2024: il programma di Radio24 per chi è nemico della tecnologia

Radio News

2024: il programma di Radio24 per chi è nemico della tecnologia

Se la tecnologia vi è nemica, e pensate di non riuscire a combatterla, trovate il modo per farvela amica. Radio 24 vi viene in soccorso con "2024".

"Niente inglesismi solo termini semplici, ma rigorosi, per raccontare le nuove tecnologie", queste le prime dichiarazioni rilasciate da Enrico Pagliarini, durante l'intervista.
Il conduttore del programma riassume subito la formula di 2024, sottolineando quanto sia importante parlare alla gente con termini semplici.

2024 comincia il 4 ottobre 1999, da sedici anni aiuta a far comprendere come la tecnologia ci abbia cambiato la vita. Eppure non tutti i timori sono sciolti. Tanti genitori temono che i figli possano usare male gli strumenti tecnologici. Altri ancora, sopraffatti dall'idea di non riuscire a gestirli, cercano di affidarsi al buon cuore di un parente, o di amici, in grado di sostenerli nel contatto coi dispositivi tecnologici.
2024 incoraggia ad un uso intelligente della tecnologia, Pagliarini a proposito dice: "Sono maggiori i vantaggi, rispetto ai rischi". Niente pessimismi, quindi. "La diffusione della tecnologia porta benessere in varie forme: posti di lavoro, aziende, efficienza energetica, meno burocrazia. È sempre stato così nella storia", aggiunge Enrico.
La trasmissione è costruita partendo da una notizia di attualità che viene dibattuta in studio con esperti autorevoli del tema.
2024 va in onda ogni venerdì sera alle 22, per un'ora, e in versione più breve di domenica alle 13,30 su Radio 24.

Articolo a cura di Annalisa Colavito