I libri di Albertino e Dj Angelo di Radio Deejay su Marco Ranzani di Cantù

Libri sulla Radio

I libri di Albertino e Dj Angelo di Radio Deejay su Marco Ranzani di Cantù

Sabino Alberto Di Molfetta, soprannominato Albertino, disc jockey, personaggio televisivo italiano, nonché, fratello del famoso dj Linus, è un uomo creativo, la cui storia radiofonica vanta un’esperienza, ormai, più che trentennale che gli ha regalato non poche soddisfazioni, congiunte, in parallelo, alla crescita esponenziale di Radio Deejay.

Assieme ad un suo collega, il dj Angelo, è stato autore nel 2005 e nel 2006 di due libri comprensivi di CD, intitolati rispettivamente: “Vaaaa bene!” e “Ooookey!”. Protagonista indiscusso di questi irriverenti volumi targati “cultura radio Deejay” è il personaggio di Marco Ranzani di Cantù, figura creata dalla mente fantasiosa di Dj Angelo e supportata dalla voce ed interpretazione di Albertino che, ha conferito il merito al personaggio di approdare come Marco, ricco imprenditore brianzolo, non solo in radio ma, anche in tv a Zelig.

Nulla da eccepire sul grande successo editoriale che Albertino, alias Marco Ranzani, ha ottenuto in termini di popolarità e di vendite; tra l’altro, è noto il riconoscimento unanime che Albertino riscuote come grande trascinatore di giovani. Marco Ranzani, mobiliere, scrittore, editore, produttore musicale, immobiliarista e proprietario di: un mobilificio, un'isola, una radio, una rete televisiva, quarantacinque discoteche, aeroporto di Cantù, Cantù Basket, Bingo di Como, un Porsche Cayenne e un battello.

Rappresentazione ironica e satirica di noti, grandi e potenti, uomini alla “Briatore”che vivono solo per il soldo e l’immagine: dai club più esclusivi e improbabili, all’isola sarda immaginaria “Mantegazza” , dal cayenne turbo alla casa editrice per camionisti impenitenti; dalle centinaia di migliaia di girlfriends, alle quotidiane feste modaiole e folli. In una battuta, un uomo che non passa inosservato, anzi, nel 2007 il “Marco” di Radio Deejay è stato anche voce ufficiale del navigatore Tom Tom.

Come tutti i personaggi, anche il Ranzani è pura invenzione. O quasi. Infatti, sembra che a Cantù di Ranzani ce ne siano ed uno di questi, negli anni, si è reso pubblico ai più, sottolineando la somiglianza del personaggio con alcuni aspetti del suo carattere e delle sue particolarità, tra cui il tono della voce. Il soggetto, in questione, si chiamerebbe Marco Consonni, titolare di un mobilificio, ex vicino di casa di Albertino. Si sa la fantasia si sposa sempre con la reale e pratica vita di tutti i giorni che, letta in chiave comica, ha in se un germe di speranza e positività.

Nel libro particolari divertentissimi ed esilaranti del mondo offlimits del Ranzani: la storia delle sue origini, i fioretti di San Fiorenzo Cattaneo, le ricette del cucchiaio di platino, i giochi di società preferiti,  il cane Flavio, il presepe vivente vip “evento natalizio di Cantù", le donne della sua vita e vari miti…il concorso Miss Grano per donne super ricche anche se cozze, la Nazionale Miliardari, la sua canzone inedita “una vita da barbone”e molto altro ancora…

Nell’attesa di poter gustare un nuovo ed inedito capolavoro letterario e immaginativo di Albertino & company, possibile ricetta di felicità per risollevare le sorti di questa nostra Italia sottotono che tenta di decollare….consiglio, caldamente, a chi non l’avesse ancora fatto, una lettura veloce, sorridente delle simpatiche storie del Marco brianzolo, perché “ se leggi Marco, ti assicuro non ti deprimi più”, parola di Radiospeaker.it !

Articolo a cura di Nicoletta Zampano

ACQUISTA SUBITO QUESTO LIBRO