L'appello di Fiorello contro la chiusura di Radio Sapienza

Radio News

L'appello di Fiorello contro la chiusura di Radio Sapienza

Un vero e proprio video appello contro la cancellazione del palinsesto di Radio Sapienza. Questo è lo stratagemma mediatico alla quale sono ricorsi Sasha ed Enrico, due giovani studenti universitari romani, per opporsi alla chiusura di RadioSapienza, web radio del prestigioso ateneo capitolino.

Special guest del videomessaggio: Rosario Fiorello. I due ragazzi, conduttori di un programma radiofonico intitolato “Il Corvo Rosso”, hanno deciso di puntare sulla verve del noto showman siciliano, per protestare contro i tagli all’università che hanno spinto La Sapienza a chiudere la propria web radio. Fiorello, prendendo a cuore la situazione, si è prestato ad un deciso e divertente appello al Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini affinchè, nonostante ci siano «i famosi tagli alla cultura», faccia lo stesso saltare fuori «due lire, anzi, due euro per far fare la radio a questi ragazzi. Alla Luiss la fanno”.

Guarda il video qui:


“Come tutte le altre persone che lavoravano lì – affermano i due conduttori - non abbiamo mai visto una lira. La nostra trasmissione “Corvo rosso” e tutte le altre sono sempre state rigorosamente gratuite. Come del resto la strumentazione e l’attrezzature, che venivano dalla Rai e costavano zero. Restavano da coprire solo le spese vive per i server e la manutenzione spicciola che si aggirerà intorno ai duemila euro in tutto".

Il video in questione, ad ogni buon conto, è comparso pochi giorni fa su Twitter e in mezza giornata ha fatto il giro del web, diventando un piccolo caso. Riuscirà a sortire l’effetto sperato? Noi di Radiospeaker.it ci auguriamo di si.

Articolo a cura di Fabrizio Brancaccio