In Estate, l'Aumento degli Investimenti Pubblicitari in Radio

Radio News

In Estate, l'Aumento degli Investimenti Pubblicitari in Radio

Arrivano notizie confortanti dall’Osservatorio FCP-Assoradio sui fatturati pubblicitari della radio. I dati che analizzano il periogo luglio-agosto 2011, hanno messo in evidenza una crescita dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Un bimestre positivo per gli investimenti nella radiofonia, che va in netta contro tendenza rispetto al primo quadrimestre del 2011. I rapporti sui fatturati pubblicitari, nel periodo gennaio-aprile 2011, avevano registrato il segno negativo rispetto al primo quadrimestre del 2010.

La differenza, in negativo, tra i due periodi è stata 7%. La tendenza negativa, del periodo gennaio-aprile, si poteva intravedere dai dati i di gennaio 2011, quando il rapporto tra il primo mese dell’anno e l’equivalente periodo del 2010 aveva evidenziato un +0.3%, cioè un dato pressoché invariato.

I dati del bimestre luglio-agosto, dimostrano la tendenza positiva del periodo estivo dove, ogni anno, puntualmente si segnala un incremento sui fatturati pubblicitari radiofonico e potrebbero fare da traino, non solo per il secondo quadrimestre, ma soprattutto per la chiusura positiva del 2011 rispetto ai dati del 2010.

Il commento del Presidente della Federazione Concessionarie Pubblicità-Assoradio è stato il seguente: " Agosto 2011 conferma l’andamento positivo di luglio 2011. L’estate si è dimostrata un ottimo periodo per gli investimenti sul mezzo radio".

Articolo a cura di Giuseppe Opromolla