Chiude la Carica di R101

Radio News

Chiude la Carica di R101

Ed ecco una di quelle notizie che catturano l'attenzione anche di chi non è particolarmente addentrato nel mondo dell'FM ma, nonostante tutto, resta sorpreso dall'ufficializzazione di una notizia che indubbiamente risuona in tutto l'etere nazionale.

Ebbene si, indiscrezioni parlano di una chiusura del famoso “morning show” di casa R101.

Pare infatti che il gruppo di speaker composto da Cristiano Militello, Lester e Paolo Dini, debba dire addio al programma che da diversi anni è stato colonna portante del palinsesto dell'emittente Mondadori.

Risate e tanto divertimento nel contenitore mattutino che non ha mancato di ottenere nel corso degli anni notevoli consensi.

Nei mesi scorsi tante sono state le novità che hanno interessato R101, dal cambio gestionale sino ad arrivare alla presenza di nuovi conduttori, alcuni dei quali al loro esordio in un network.

Tra l'altro, una decisione, quella di optare per speaker estranei alla notorietà, molto interessante, considerando la situazione attuale che sembra essere sempre a  svantaggio di chi ambisce ad occupare un posto  all'interno di un'importante azienda radiofonica, “rubato” da conduttori amati dal grande pubblico.

E magari un giovane speaker “in erba” desidererebbe occupare proprio quella collocazione che ora,  il gruppo de “La Carica”, è costretto ad abbandonare.

Il motivo?

Forse economico, tenendo conto degli investimenti fatti negli ultimi mesi che hanno delineato una programmazione, in sinergia con la nuova linea editoriale di R101 in cui la “music” è principale protagonista dei format spiccatamente “ di flusso”.

Ovviamente la nostra è solo un'ipotesi, che potrebbe estendersi anche al discorso degli ascolti o ancora alla volontà di creare qualcosa in grado di rinnovare il “buongiorno” dei tanti ascoltatori sintonizzati al mattino su R101.

Insomma, dopo i nuovi arrivi, altre new entry in vista?

Staremo a vedere.

Intanto, da parte di Radiospeaker.it i complimenti ed un forte in bocca al lupo al divertentissimo trio di speaker per i loro prossimi successi!

 

Articolo a cura di Maurizio Schettino