Chiude Radio Città Aperta: la storica Radio libera romana

Radio News

Chiude Radio Città Aperta: la storica Radio libera romana

Si spengono il 1° marzo gli 88.9 di Radio Città Aperta: l'emittente romana che rimane sul web per l'unica fonte di trasmissione.

Non sono un web giornalista dai titoli struggenti, ma ho faticato a trovare un titolo che potesse far capire da subito che per fortuna Radio Città Aperta di Roma, nonostante la sua chiusura imminente in FM, potrà ancora rimanere attiva.

La storica radio romana, caratterizzata dallo slogan "La radio libera e indipendente" infatti, da sempre sostenuta anche economicamente dai suoi ascoltatori, chiuderà i battenti in FM dal 1° marzo per lasciare il posto, molto probabilmente a qualche radio già affermata (come capita in questi casi).

Inutile anche l'ultima speranza di salvare l'emittente tramite una campagna di sostegno che vedeva coinvolti illustratori e fumettisti italiani, chiamati a realizzare sketch o vignette da pubblicare sui propri profili social, utilizzando l' hashtag #sostieniRCA. Lo scopo era quello di sensibilizzare l’opinione pubblica nei riguardi della situazione della Radio, purtroppo non andato a buon fine.

La notizia ufficiale è arrivata questa mattina, con un velo di tristezza. Radio Città Aperta ha sempre sostenuto gli eventi della capitale, e i conduttori non si sono mai risparmiati le loro opinioni in una emittente che lascia molto spazio alle parole.

In bocca al lupo a tutto lo staff, che la vostra avventura possa continuare nel migliore dei modi via internet, un mezzo che puo' e deve esser sfruttato appieno.

Articolo a cura di Mario Loreti