Un Corso on Air per Sommelier: ci pensa Radio2

Radio News

Un Corso on Air per Sommelier: ci pensa Radio2

Da giovedi un corso on air, "per istruire al 'bere giusto' e avvicinare i giovani ad un mondo altrimenti elitario": diventare sommelier ascoltando la radio. E' l'idea messa a punto da Rai Radio2, che in collaborazione con l'Ais, Associazione Italiana Sommelier, lancia il primo corso radiofonico per Sommelier. Gratuito, scaricabile in podcast.

I corsi, a cadenza settimanale, tutti i giovedi' all'interno di Decanter, il programma quotidiano dedicato alla tradizione enogastronomica condotto da Fede e Tinto (ore 20), saranno tenuti dai docenti dell'Ais, Daniela Scobrogna, Paolo Lauciani e Luciano Mallozzi, che si alterneranno ai microfoni degli studi Rai di Via Asiago per istruire gli ascoltatori. Ascoltatori-corsisti che tramite il podcast potranno recuperare lezioni, spiegazioni e ripassare prima del test.

Il primo corso radiofonico per Sommelier, infatti, prevede verifiche on line a fine sessione, scaricabili dal sito Radio2.rai.it, per valutare i corsisti. I migliori, coloro che supereranno tutte e tre le prove, riceveranno un attestato di Associazione Italiana Sommelier, un abbonamento annuale alla rivista Bibenda e la sua Guida ai Migliori vini d'Italia.  

"Chiunque, diventando sommelier con Radio2 puo' diffondere la cultura del bere giusto, contribuendo cosi' a contrastare i tanti rischi per la salute, soprattutto dei giovanissimi, derivanti da abusi e da ignoranza''. Cosi' il direttore di rete, Flavio Mucciante dichiara la mission del progetto: sfruttare un mezzo cosi' familiare ai giovanissimi per 'istruirli' divertendo, in pieno spirito di servizio pubblico. Non solo: l'iniziativa diventa anche una possibilita' per avvicinare il pubblico ad una passione altrimenti elitaria, che puo' trasformarsi in una professione.

"E' nella nostra natura, non solo con il vino, cercare strade nuove sfruttando le suggestioni della radio - prosegue Mucciante - Crediamo nella passione che la radio suscita in chi la segue e questo corso e' strutturato con i metodi piu' moderni di fruizione: dalla possibilita' di scaricare gratuitamente la lezione dal nostro sito, alla sinergia musicale.

Con un duplice obiettivo: rendere la cultura del vino accessibile a tutti ed essere strumento di prevenzione, perche' conoscere il vino puo' aiutare a non abusarne". Decanter , al giovedi' , sara' interamente dedicato al mondo del vino, anche nella sua parte musicale , con una playlist ad hoc che spazia dagli Ub40 alla Pfm.

''Spero che gli ascoltatori possano percepire le grandi emozioni del vino attraverso la radio, un mezzo che puo' compiere questo miracolo. Del resto, - dichiara il presidente Ais Roma, Franco Ricci - il vino si presta ad essere ascoltato attraverso tutti i sensi''. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti su Twitter: @RaiRadio2.