Fabio Volo: curiosità sullo Speaker di Radio Deejay

Radio News

Fabio Volo: curiosità sullo Speaker di Radio Deejay

È uno speaker radiofonico di successo, doppiatore, attore, personaggio televisivo e scrittore da migliaia di copie ma Fabio Volo, in onda dal lunedì al venerdì su Radio Deejay con “Il volo del mattino”, non è diplomato.

In pratica l'asso di Deejay non indossa uno di quei vestiti eleganti che servono per presentarsi ai colloqui di lavoro. Si dirà che non ne ha bisogno, visto che possiede già un plurimo impiego invidiato, ma questo status relativo a una mancanza lo potrebbe mettere davanti a una condizione societaria che identificherebbe l’ex ragazzino prodigio come uno scansafatiche, ma sappiamo tutti che così non è. Secondo questa fonte, Fabio Volo è senza diploma.

Fabio Bonetti – questo il suo cognome all’anagrafe – non si è mai tirato indietro quando si trattava di faticare: da ragazzo seguiva le impronte infarinate dal pane cotto da suo padre nel negozio di famiglia. Un lavoro duro come quello del panettiere deve averlo forgiato della stessa forza che ha più volte fatto vedere nel difficile mondo dello spettacolo.

E anche se sembra strano che uno scrittore – a proposito, alcuni sostengono che si faccia aiutare da un Ghost Writer – non sia in possesso di un titolo di studio, possiamo dire che Volo è in ottima compagnia. Alcuni personaggi illustri non si sono mai laureati nonostante le profonde basi messe per il cambiamento dell’esistenza comune. Tra questi spiccano Angelo Rizzoli e Arnoldo Mondadori – non a caso due uomini di scrittura – Federico Fellini, Vittorio De Sica, Steve Jobs, Mark Zuckerberg, Piero Angela, Enrico Mentana e Roberto Benigni. Insomma, si tratta di uomini dal fascino indiscusso, dal talento consacrato e da una capacità comunicativa invidiabile. Caratteristiche che appartengono anche a Fabio volo, seppure con le dovute proporzioni.

Articolo a cura di Daniele Campanari