Radio Deejay e Discovery Channel: l'intreccio Radio-Tv è vincente?

Radio News

Radio Deejay e Discovery Channel: l'intreccio Radio-Tv è vincente?

L’intreccio mediatico radio-tv incuriosisce addetti ai lavori e non solo, chiedersi, dunque, se sia vincente è lecito! C’è chi sostiene che la scatola magica non prenda in prestito personaggi dalla radio da tempi non sospetti, effettivamente la tendenza inversa dell’ultimo ventennio ha disilluso fior di deejay di belle speranze, ma l’ultima mossa di Discovery Italia la dice lunga.

In occasione dei suoi trent’anni, e dell’aumenta fetta di audience acquisita nell’ultimo periodo, sceglie di diventare generalista, ampliare l’offerta, e adottare i personaggi di Radio Deejay in famiglia. Così, la tv torna a chiedere aiuto alla radio, per vedersi aumentata la platea di telespettatori, e marcare il tuffo definitivo nel mercato generalista.

Laura Carafoli, SVP Programming & Content Discovery Italia ha dichiarato: «Con Deejay Tv diventiamo generalisti e parliamo a tutti. Daremo grande rilevanza alla prima serata con nuove produzioni originali e nessun genere sarà escluso: dal quiz al game show, dal reportage alle grandi serie tv, senza escludere eventi live e film passando per il dating show, il makeover e lo sport. Tutto questo con un’ambizione: non perdere la carica innovativa e di sperimentazione propria di Discovery e regalare al grande pubblico emozioni sempre diverse».

Tra i programmi di punta ritroviamo il Deejay Chiama Italia con Linus e Nicola Savino, altri appuntamenti con i personaggi dell’emittente di via Massena, e infine i Deejay Awards, gli eventi live che si terranno la prima settimana di febbraio 2016, in collaborazione con Linus e Radio Deejay. A ridosso del Festival di Sanremo.

Se è vero che la tv è la sorella maggiore della radio, e fa da sempre la parte del leone, sottraendole risorse, è anche vero che i fratelli maggiori necessitano dei minori per completarsi: l’intreccio è vincente, e i genitori sono felici.

Articolo a cura di Annalisa Colavito