Perchè quando parla uno speaker la musica si abbassa automaticamente?

Strumentazione Radiofonica

Perchè quando parla uno speaker la musica si abbassa automaticamente?

Abbiamo già affrontato in articoli precedenti l’utilizzo di compressori audio, le loro funzioni e il perché si usano in Radio. Se non sapete proprio di cosa stiamo parlando vi rimandiamo a uno dei nostri precedenti articoli: "Come funziona il compressore Radiofonico?".

Il compressore inizia a processare l’audio in ingresso solo quando tale segnale supera un livello di decibel detto soglia, o threshold, precedentemente impostato. Una volta superato tale punto la compressione agisce sul suono secondo le funzioni di ratio, attacco, rilascio, knee e output gain studiati e settati apposta per quella sorgente audio, come la voce di uno speaker. In realtà la faccenda non finisce qui.

Dovete sapere che tutti, o almeno la maggior parte, dei compressori sono dotati di un circuito parallelo a quello di compressione detto Sidechain, letteralmente catena laterale. Il funzionamento di esso è analogo a quello della threshold. Tramite l’ingresso fisico, o digitale, Sidechain input è possibile immettere un segnale nel compressore che andrà a pilotare l’attivazione del processo di compressione audio. Quando entrerà del segnale nel circuito di sidechain il processore inizierà a comprimere il suono principale.

Facciamo un esempio per capirne meglio il funzionamento: il Ducker. Viene utilizzato spesso nelle radio e consiste nel mettere un compressore audio sulla musica uscente dal nostro sistema di automazione radiofonica. Se nell’ingresso Sidechain facciamo arrivare la voce del nostro speaker ogni volta che lui parlerà nel microfono il processore comprimerà, secondo i parametri citati all’inizio, il segnale di musica.

Per essere precisi avremmo bisogno di due compressori: uno per il canale Left e uno per il Right visto che la musica che ascoltiamo è stereofonica.
Da precisare che dal compressore audio uscirà sempre e soltanto la musica: la voce dello speaker dovrà essere su un canale a parte del mixer, mentre una copia di questa verrà mandata nell’input sidechain del compressore sulla musica. Il funzionamento è analogo sia per compressori analogici che digitali.



In molti mixer broadcast, analogici o digitali, è presente proprio la funzione Duck per ogni canale. Questa sopra è una foto di un analogico Soundcraft Sac 200 dov’è ben visibile appena sopra il tasto ON la funzione Duck.

Con il Sidechain si possono creare anche altri effetti come il classico cassa-basso della house music. Avendo una traccia di basso e una di cassa mettendo un compressore sulla prima, con in sidechain il segnale di cassa, ogni volta che la cassa suonerà il suono di basso verrà compresso per poi tornare udibile subito dopo.

Vi è mai capitato di usare questa utile funzione?

Articolo a cura di Stefano Tumiati