Festival Internazionale del Giornalismo: a Perugia anche Linus e Cruciani

Giornalismo Radiofonico

Festival Internazionale del Giornalismo: a Perugia anche Linus e Cruciani

Il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia è un appuntamento che si ripete ogni anno, con successo, dal 2005: la manifestazione è ricca di incontri, workshop, dibattiti, interviste e ha sempre potuto vantare grandissimi nomi, tra i suoi ospiti, anche internazionali (per citarne solo alcuni: il Premio Nobel per la Pace Al Gore, il fondatore di Wikileaks Julian Assange, il premio Pulitzer Seymour Hersh).

Le iniziative, tutte gratuite, riuniscono esperti del mondo della comunicazione, dei media e del giornalismo, in ogni loro forma, e grande attenzione è sempre stata data anche al mondo radiofonico.

Quest’anno il Festival animerà Perugia dal 15 al 19 aprile e, nel programma ancora provvisorio e in via di definizione, è già possibile scorgere dei nomi altisonanti dell’ambiente radiofonico.

Sabato 18 è previsto un incontro con Linus (Radio Deejay) e Giuseppe Cruciani (Radio 24), dalle 19.00 alle 20.30 presso la Sala dei Notari, appuntamento su cui non si sa ancora molto ma che si prospetta come davvero interessante, per gli appassionati del settore, visto che a confrontarsi col pubblico saranno due grandi nomi della radiofonia italiana, due conduttori diversi ma di grande esperienza, sicuramente considerati dei modelli a cui ispirarsi per molti.

La Zanzara, il programma condotto da Cruciani e David Parenzo, andrà in onda proprio in diretta dal Festival venerdì 17, come sempre dalle 18.30 alle 21.00, dal Bar Bellavista dell’Hotel Brufani. Spazio all’attualità dunque, ma senza censure, senza tabù, senza buonismi o banalità, una linea di conduzione che o si ama o si odia, più volte criticata per la sua verve particolarmente forte, ma certamente unica nel suo genere.

Radio 24 sarà protagonista dal Festival anche con I conti della belva, condotto da Carlo Alberto Carnevale Maffè e Oscar Giannino: due ore di conversazione economica fatta con ironia e leggerezza, dalle 10.00 alle 12.00, ancora dall’Hotel Brufani.

E stessa location, nell’ora successiva, dunque dalle 12.00 alle 13.00, in diretta dal festival ci sarà L’Altra Europa condotto da Federico Taddia, programma che punta l’obbiettivo direttamente sull’Europa, su tutte le sfumature del “nuovo” continente, delinandone un ritratto attraverso le esperienze e le storie vere di cittadini che offrono la loro testimonianza.

Caterpillar, condotto da Massimo Cirri di Radio 2, sarà in diretta dalle 18.00 alle 19.30, venerdì 17, dalla Sala Maggiore dell’Hotel Brufani.

Da mercoledì a sabato la rassegna stampa mattutina sarà garantita da Radio Capital, con Luca Bottura in diretta dall’Hotel Brufani-Bar Bellavista: Bottura commenterà le principali notizie italiane ed estere con la sua immancabile ironia e satira, dalle 8.15 alle 9.00.

Il programma del Festival sicuramente si arricchirà di tantissimi altri eventi, dunque non resta che tenere d’occhio il sito della manifestazione www.festivaldelgiornalismo.com così da restare al passo con gli aggiornamenti, che si spera possano includere anche altri appuntamenti per noi appassionati del mondo radiofonico.

 

Articolo a cura di Giusy Dente