Festival delle Radio Universitarie: a Milano dal 13 al 15 marzo

Radio News

Festival delle Radio Universitarie: a Milano dal 13 al 15 marzo

Chi vi ha partecipato almeno una volta lo sa: il FRU è un po' come una vacanza estiva, appena finisce sei già lì che programmi quella successiva. E appena chiuso il Festival delle Radio Universitarie 2014, svoltosi a Novara, tra i partecipanti già ci si chiedeva: chissà quale città ci ospiterà l'anno prossimo, chissà se ci saremo tutti, chissà quali speaker incontreremo.

I dubbi sono stati sciolti con la pubblicazione del programma definitivo del FRU 2015, che si svolgerà dal 13 al 15 marzo presso la Fabbrica del Vapore (Via G. Procaccini 4, Milano). Tanti gli eventi in programma, vista anche la concomitanza con Radiocity Milano, evento internazionale promosso dal Comune di Milano, che precederà di pochissimo Radio Days Europe (15-17 marzo).

Il FRU sarà articolato in conferenze aperte liberamente a tutti, workshop con iscrizione gratuita online fino a esaurimento posti e momenti di intrattenimento: tra questi la serata con i dj di m2o (venerdì), attesissima vista la presenza di Molella, Giorgio Prezioso, Renèe Petrova aka La Bulgara, Andrea Mattei e Sabrina Ganzer.

Questi i workshop in programma: “Sound design e identità” con Emanuele Campagnolo (Poli.Radio, Radio 105/Virgin/RMC), “Comunicare la musica, dalla promozione all’intervista” con Nicolò Zaganelli (Fondatore e manager Artevox Musica), “Storytelling”, “Comunicare l’innovazione: 30 storie di chi ce l’ha fatta e 7 consigli per lavorare in rete” con Giampaolo Colletti (fondatore wwworkers.it e autore di Vendere con le Community, Gruppo24Ore), “Sound design e identità” con Emanuele Campagnolo, “Comunicare il brand”, “Lo speaker” con Dario Spada (Radio 105).

Sabato, dalle 17.00 alle 19.00, ci saranno le selezioni per il FRU Talent destinato agli speaker, i quali si “sfideranno” sul palco, in diretta, di fronte ad una giuria, che sceglierà coloro che accederanno alla finale. La sfida si combatterà a colpi di talk, disco-disco e lanci notizie, fino alla proclamazione, da parte di una giuria d’eccezione, del vincitore.

Domenica, a chiusura evento, ci sarà l’incontro di "Meet the Media Guru” con Helen Boaden, Direttore BBC Radio, dalle 18.00 alle 19.00: “Meet the Media Guru” è un programma di incontri sulla cultura digitale internazionale, ideato da Maria Grazia Mattei e organizzato dalla Mattei Digital Communication, che dal 2005 porta a Milano le voci più eminenti della cultura dei new media e dell’innovazione.

Helen Boaden traccerà una riflessione su come il mondo delle radio incontra il digitale e sul futuro dei mezzi di comunicazione. Direttrice BBC Radio e relatrice di Radio Days Europe, Helen Boaden inizia la sua carriera giornalistica alla radio dell’Università del Sussex ed è la prima donna a diventare responsabile dei programmi radio dedicati all’economia. Sotto la sua guida Radio 4 ha vinto il Gold Award per Sony Stazione UK dell’Anno nel 2003 e 2004 e una vasta gamma di premi per il giornalismo specializzato. “La rivoluzione digitale – sostiene  la Boaden – ha influito profondamente sulla raccolta di notizie, configurandosi così come una forte alleata del giornalismo. Da quando ha iniziato la sua professione, la tecnologia ha radicalmente cambiato il campo del giornalismo. Ora tutto è digitale e viaggia con grande rapidità; ma questi vantaggi hanno un prezzo da pagare”.

L’appuntamento, dunque, per le radio universitarie di tutt’Italia e non solo, è a Milano, dal 13 al 15 marzo, per 3 giorni intensi e ricchi di cose da fare e da scoprire, 3 giorni in compagnia di persone che condividono la stessa passione, pronte a confrontarsi tra loro e con “gli esperti del mestiere”.

 

Articolo a cura di Giusy Dente