FRU 2012: il Festival delle Radio Universitarie e la sua prima giornata

Radio News

FRU 2012: il Festival delle Radio Universitarie e la sua prima giornata

Ha preso il via, a Pisa, la nuovissima edizione del FRU – Festival delle Radio Universitarie, organizzato quest’anno da Radioeco, la webradio degli studenti dell’ateneo pisano. Il nastro di partenza è stato ufficialmente tagliato ieri, giovedì 3 maggio a mezzogiorno. Tantissimi i giovani provenienti da oltre venti radio universitarie italiane, che hanno raggiunto la città toscana per dare il via alla sesta edizione del Festival che ormai rappresenta una vera istituzione nel mondo radiofonico universitario.

Padova, Catania, Perugia, Salerno, Cosenza, Verona, Napoli, Pavia, Cagliari, Trento, Roma, Piemonte Orientale, Modena e Reggio Emilia, Macerata, Prato, Cesena, Savona, Trieste, Parma, Palermo, Siena le università rappresentate in loco dalla loro realtà radiofoniche. In pochissime ore la città di Pisa è stata letteralmente invasa da oltre 300 studenti e da tantissimi addetti ai lavori.

Alle ore 16:00, nei pressi dell’Aula Vicoli della Facoltà di Medicina dell’Università di Pisa, si è tenuta la conferenza di apertura “Be sustainable. Be FRU.”, nel corso della quale è stato presentato il corposo programma del Festival, che verte su un tema di stretta attualità: la sostenibilità.

L’intento vero del FRU 2012 è infatti: “sensibilizzare alla sensibilità” e stimolare, tra i giovani presenti, la scelta di uno stile di vita sostenibile a 360 gradi. Hanno preso parte alla conferenza di apertura Francesco Gesualdi (Centro Nuovo Modello di Sviluppo), Marinella Levi (Politecnico di Milano), Riccardo Milano (Banca Etica), Silvio Greco (Slow Food) e l’assessore regionale Anna Rita Bramerini.

Ma i tanti giovani “radiosi” potranno dare sfogo, già da oggi, alla loro passione per il mezzo radiofonico nel corso delle dirette che si terranno nei pressi del “FRU Village”, (un vero e proprio “villaggio multimediale” situato presso le logge dei Banchi, a inizio Corso Italia e al Ponte di Mezzo, aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00 ), una postazione permanente che, oltre ai tanti stand espositivi e rappresentativi delle radio, ospita le dirette live delle tante radio universitarie.

A dare il via alle dirette radiofoniche, sarà oggi Mariolina Simone che condurrà “live from Pisa” il suo programma “Mario& The City”, in onda su M20. Di concerto con il tema trattato inoltre, nel centro della città pisana, in collaborazione con Slow Food, è stato allestito anche un orto, uno “spazio verde” che richiama quindi perennemente al tema della sostenibilità. La musica, come sempre, è la vera protagonista!

Per la serata di apertura (ad ingresso libero) sono saliti sul palco (allestito presso la Facoltà di Veterinaria) i finalisti del FRU Contest, il concorso musicale dedicato, per il sesto anno consecutivo, ai nuovi artisti della scena musicale indipendente italiana. A salire sul palco sono stati i Fuori Forma (la band più votata on line) e altri quattro finalisti provenienti da tutta Italia (Periodo 3, Electric Floor, The Talking Bugs, Millionaire Blonde) selezionati da una giuria di qualità che annoverava, tra gli altri, anche la stessa Mariolina Simone, speaker di M2O.

Hanno trionfato i Millionaire Blonde che apriranno la serie di concerti previsti per la seconda serata. Dal rock emergente al rock’n’roll duro e puro de Il Pan Del Diavolo che hanno infiammato la notte pisana presentando il nuovo ottimo lavoro discografico. La band siciliana ha infatti iniettato una buona dose di adrenalina tra i presenti. A condurre la serata è stata la “regina radiofonica” di questa edizione, Mariolina Simone, coadiuvata dai ragazzi di Radioeco.

Prima giornata archiviata. Entusiasmante, esuberante, adrenalinica. E la seconda? Come sarà?

Articolo a cura di Pierpaolo Fasano