Parte G-Lab: intervista a Gioia Forti Station Manager di Radio Globale

Interviste

Parte G-Lab: intervista a Gioia Forti Station Manager di Radio Globale

Al via G-Lab, il nuovo laboratorio di talenti radiofonici di Radio Globale in collaborazione con Radiospeaker. Il programma in onda dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 17.00, è condotto da Sara Calogiuri (ex R101).
Gioia Forti, Station Manager dell'emittente, ci racconta tutto in una dettagliata intervista.

Quali sono i punti di forza di Radio Globale e in cosa si differenzia dalle altre radio?
Radio Globale è una realtà giovane, la stiamo facendo crescere e sulla differenza stiamo lavorando. Per ora la nostra priorità è fare una radio locale di qualità cercando di valorizzare il talento e la creatività e di puntare sui giovani, rappresentati contemporaneamente da chi ci ascolta e da chi questa radio la fa. Non possiamo ignorare il fatto che oggi, con l’affermazione delle nuove piattaforme musicali digitali, ciascuno è in grado di creare ed ascoltare una radio “ad personam”. La vera sfida si gioca sul piano dei contenuti e noi abbiamo deciso di raccoglierla con una radio attenta non solo alla selezione musicale (sempre groovy) ma, soprattutto, a contenuti “social” che mettano in risalto le piccole e grandi storie locali. La differenza sarà notata (mi auguro!!!) da chi sceglierà di ascoltarci.

Sta aumentando il numero di donne al comando di Radio importanti, pensi che per una donna sia più complicato arrivare ad un ruolo di Station Manager?
Nonostante i progressi, credo che l’Italia, specie se vista all’interno del panorama internazionale, non sia ancora “un Paese per donne”, pensando ai ruoli manageriali in generale, e che il binomio uomo-potere sia ancora piuttosto radicato nel nostro Paese. Tuttavia ritengo che il punto di arrivo (e di partenza) per un editore sia la scelta di uno station manager capace di interpretare le esigenze di un mercato in continua evoluzione e in grado di creare una radio che sappia ancora ascoltare e parlare con le persone. Questo talento prescinde dall’essere uomo o donna.

Come sarà strutturato il nuovo palinsesto di Radio Globale?
Nel pensare al nuovo palinsesto abbiamo scelto di lasciare sostanzialmente inalterata la programmazione del mattino ma con una linea editoriale più attenta al locale: formula vincente non si cambia! Iniziamo sorridendo alle 8 con Amazing World .. cronache di un mondo semiserio; a seguire i Rassegnati con Alberto Tundo e il Morning Show con Daria Amodio.

Le novità più sostanziali arrivano dalle 12 con Non So(u)l Kitchen… ricette per il benessere condotto da Greta Ubbiali e Jacopo Ghioldi fino alle 14 quando inizierà il G-Lab con la splendida e bravissima Sara Calogiuri. Si tratta di un format radiofonico nuovissimo e dedicato ai giovani talenti dell’arte, della musica, del design e dello spettacolo a cui vogliamo dare visibilità e spazio per raccontarsi. Alle 17 un’ora piccante con Daria Amodio e il  nuovo Gloss… Notizie, peccati e peccatori; alle 18 spazio al cinema con Silver Screen e gli approfondimenti di Alessandro Gaudiano che alle 19 passa il testimone a Happy Jack per le sue storie di musica.

Se dovessi immaginare Radio Globale tra 10 anni, cosa vedresti?
Domandone!!! 10 anni suonano come un secolo in questo momento. Stiamo lavorando per crescere ma chissà come sarà la radio… magari l’accesso ai contenuti sarà via onde cerebrali…

Da lunedì 27 Ottobre partirà il nuovo programma condotto da Sara Calogiuri (ex R101) in collaborazione con Radiospeaker.it e gli allievi del corso di Conduzione Radiofonica. Cosa ne pensi di Radiospeaker.it e perchè avete scelto di collaborare con noi?
Radio Globale ama chi ama la radio quindi la collaborazione con Radio Speaker è stata decisamente un’evoluzione naturale tra due realtà che vivono questo mondo credendo nei giovani. Investiamo tutto nella loro passione e offriamo loro spazi di visibilità. Radio Speaker fa un grande lavoro di formazione raccogliendo la sfida di trasformare il talento di questi ragazzi in una professione. Radio Globale offre loro la possibilità di fare un’esperienza di vera radio in diretta e di mettersi alla prova con una madrina di eccezione come Sara Calogiuri. Radio Globale, già presente a Roma sui 100.5, è da qualche mese tornata on air anche sulle frequenze Lombarde. Dalla sua sede milanese trasmette sugli 89.7 a Varese, Como e Lecco, sugli 89.6 a Pavia e nella provincia di Monza/Brianza. Mentre a Milano è possibile ascoltarla sugli 89.8. Per quelli che fossero fuori dalle zone coperte dalle frequenze, Radio Globale ha pensato ad un’app facilmente scaricabile sia su dispositivi Apple che Android, oltre che a un servizio streaming per un ascolto davvero globale, a cui è possibile accedere dalla pagina del sito www.radioglobale.it. E, naturalmente, per un’emittente dai contenuti social, non potevano mancare la pagina Facebook e quella di Twitter.

Intervista a cura di Giorgio d'Ecclesia
Responsabile Radiospeaker.it