RCS GSelector: nasce il software di programmazione musicale ad obiettivi

Strumentazione Radiofonica

RCS GSelector: nasce il software di programmazione musicale ad obiettivi

Gselector è un software di programmazione musicale adattabile a vari contesti, siano essi la trasmissione FM, il DAB oppure lo streaming su Internet. Il programma nasce da un lavoro dell’azienda Pro Radio Srl, già leader nel settore dell’automazione radiofonica per avere creato il predecessore Selector ma anche di altri programmi come Burli o AirWaves.

Cosa vuol dire programmazione musicale “ad obiettivi”?

La programmazione ad obiettivi, esula il programmatore o in questo caso il regista, dal trattare i particolari di qualcosa, ad esempio il clock, ma lo invita a curarsi soltanto di ciò che vuole ottenere, perché il come ottenerlo sarà compito dello stesso programma. Il sistema di schedulazione musicale ad obiettivi brevettato da RCS, GSelector funziona proprio così. Crei la tua emittente, disegni i clock, inserisci i brani e la loro classificazione con pochi semplici ed intuitivi pulsanti grafici. GSelector pensa a creare la scaletta in modo automatico. Non è semplice intuire la funzione di un generatore di scalette esterno ad una regia radiofonica, perché molto spesso tale funzione altro non è che un modulo di una regia più complessa, che tende ad accorpare i due processi per migliorare le prestazioni. Quello su cui punta GSelector è quindi una preparazione preliminare delle scalette musicali, per poi essere manovrate da un software di automazione radiofonica. Con GSelector non c'è la necessità di inserire tante regole di rotazione per far funzionare correttamente la programmazione, cambia infatti il punto di vista: inserendo i brani e catalogandoli con attenzione, si creano i clock e il software già da subito capirà  quali saranno gli aspetti prevalenti della programmazione, che sono appunto gli obiettivi.

L’intuizione della programmazione multi-emittente

GSelector permette di avere un solo database per più stazioni. Nel caso in cui si volessero strutturare più emittenti sotto uno stesso marchio, siano esse FM o web radio, con pochi semplici click si potrà “condividere” la stessa programmazione tra tutte le emittenti: alcune caratteristiche saranno comuni a tutte le stazioni, altre saranno specifiche per ogni singola emittente ed è possibile scegliere le modalità in cui ciò dovrebbe avvenire. Ma ciò non deve destare preoccupazione, con GSelector uno stesso brano non verrà programmato alla stessa ora sulle tue emittenti se ciò non rientra nelle politiche della radio. Questo è possibile grazie alla condivisione dell’archivio musicale e a un sistema di controlli incrociati sulle programmazioni prodotte per ogni emittente. La vera intuizione, consiste quindi nel potere verificare le scalette non soltanto verticalmente, quindi per una sola emittente, ma anche orizzontalmente, quindi in emittenti diverse alla stessa ora.

Quali sono le caratteristiche del software?

Sono tante le caratteristiche peculiari del software di automazione radiofonica, elenchiamo alcune di queste che sono di maggiore interesse al pubblico:

  • Programmazione musicale migliorata, con brevetto e interfaccia grafica con una migliore resa grafica
  • Più controllo sulla tua musica, sia dal punto di vista della programmazione che della qualità, con il controllo delle varie utenze e le verifiche nei test.
  • Web radio create in pochi minuti e gestione completa di più emittenti contemporanee
  • Web service: è possibile esportare dati da GSelector e impartirgli comandi vari senza dover mettere mano internamente al programma. In questo modo GSelector può comunicare con software eterogenei.
  • Tante radio, un solo archivio. Si può gestire le emittenti con rapporti gerarchici anche avendo un solo archivio musicale
  • Tecnologia intuitiva e di facile utilizzo tramite il paradigma di lavoro ad obiettivi

E i requisiti di sistema?

  • GSelector è compatibile con i sistemi a 64bit
  • GSelector è compatibile con Windows 7
  • Si richiede il framework Microsoft.NET versione 3.5, che viene installato in automatico se non presente nel sistema
  • Il software lavora con il database Microsoft SQL Server 2005 o 2008, che viene installato in automatico se non presente nel sistema.
  • I requisiti di sistema cambiano in base al numero di brani in archivio e al numero di emittenti gestite. Il minimo comunque è un processore Dual Core a 2 GHz con 2GB di RAM.
  • Il software può essere installato come standalone, su una sola macchina per database e emittenti più piccole, mentre per emittenti con esigenze maggiori è possibile realizzare installazioni scalabili con un server e più postazioni client.

Articolo di Fabrizio Mondo

www.fabriziomondo.com