Web Radio americane: i guadagni superano il Miliardo

Radio News

Web Radio americane: i guadagni superano il Miliardo

Chi più, chi meno, tutti gli appassionati della Radio hanno un quadro generale sulle vicissitudini del sttore Radiofonico in Italia. Talent, provini, licenziamenti, acquisti ed assunzioni: chi è dentro questo campo per lavoro o per passione è sempre aggiornato su tutte le novità delle emittenti italiane.

Oggi però apriamo un nuovo capitolo che non riguarda le nostre Radio ma bensì quelle americane, più precisamente: le Web Radio in America.

L'equivalente americano del nostro Radio Monitor, ovvero il Radio Advertising Bureau (RAB), l'ente appunto che analizza più 1000 network radiofonici statunitensi, ha riportato un dato niente male: i guadagni delle Web Radio sono cresciuti del 5% rispetto al 2015 superando il miliardo di dollari. Record americano mai accaduto prima nella storia radiofonica degli U.S.A.

A primo impatto questa cifra può sembrare eccessiva, ma i dati riportati dal RAB non finisco qui. Al miliardo di dollari vanno aggiunti i ricavi di tutte le attività extra-radiofoniche legate sempre alle emittenti ma non riguardanti i ricavi ottenuti dalle dirette. Stiamo parlando di tutti gli introiti che porta una Radio quando partecipa a degli Eventi, Concerti, o Manifestazioni. Nulla di più e nulla di meno di ciò che succede anche in Italia con le nostre Radio. Tutti questi Eventi extra hanno prodotto più di 2 miliardi registrando una crescita dell’11%.

Ma le Radio Web potranno mai competere con i Network? Quante volte ci siamo posti questa domanda? In America, per la prima volta, questa domanda ha raggiunto un equo risultato. La radio tradizionale e la sua versione digitale sono in parità.

Il CEO del RAB, Erica Farber, dopo la pubblicazione di questi sorprendenti dati, ha spiegato che "i clienti delle Radio" apprezzano molto gli Eventi extra proposti ma sopratutto le nuove opzioni proposte dal mercato digitale.

Chiudendo il capitolo americano e tornando sul pianeta Italia, è normale che noi non possiamo parlare di questi valori considerando che la fetta di territorio in cui si può vendere la pubblicità è decisamente inferiore. Possiamo però sempre concludere sorridenti calcolando che gli incassi della pubblicità radiofonica nel 2015 è aumentata dell'8,8% e quella su internet dell'8,5%.

Caro Guglielmo Marconi, ma te lo aspettavi tutto ciò? 

Articolo a cura di Matteo Rossi