Little Luca e la Maschera Meravigliosa: il libro di Guido Bagatta di R101

Libri sulla Radio

Little Luca e la Maschera Meravigliosa: il libro di Guido Bagatta di R101

" Arrivare di notte alla Rumson mi aveva fatto una strana impressione(...)Il pullman si era fermato davanti ad un ingresso con due colonne bianche e una scalinata abbastanza lunga che portava a un portico(...)Giunti in cima alla scalinata ci eravamo sistemati tutti intorno al personale della scuola. Dal buio era spuntato un tizio enorme!(...), avevo quasi urlato(...)Kurt Angle era uno dei miei wrestler preferiti, anche perché era uno dei pochi che veniva da un altro sport, uno sport davvero duro. Sapevo che nel 1996 aveva vinto la medaglia d'oro nella lotta alle Olimpiadi di Atlanta, nella finale dei pesi massimi. Poi, due anni dopo, aveva deciso di passare al wrestling(...)" (Stralcio tratto da " Little Luca e la maschera meravigliosa" di Guido Bagatta)

"Il Wrestling è una disciplina che si basa sulla lotta libera nella quale i protagonisti (i wrestlers o "lottatori") mettono la loro preparazione fisica ed atletica a disposizione di un vero e proprio show, dove il risultato di ogni match è predeterminato per offrire al pubblico il miglior spettacolo possibile" Questa può essere la definizione più usuale per definire questo "sport da intrattenimento" tanto caro in America ma molto popolare, ormai, anche in Italia. Cosi popolare nel nostro paese che il giornalista e conduttore radio televisivo Bagatta ha deciso di sfruttarlo anche per la sua seconda fatica letteraria. Sembra un azzardo, ma Guido è diventato in pochi anni un maestro nella narrativa per ragazzi e dopo il successo ottenuto con il suo primo romanzo, si è buttato nel 2006 in un nuovo progetto che strizzava l'occhio ai giovanissimi amanti del wrestling.

Sulla sua vena autoriale lo stesso Bagatta aveva affermato "scrivere è una parte importante del mio percorso di vita. E' un istinto, un bisogno che ho ritagliato a fatica nei tempi serrati del fare televisione, che anche se ben pagata snaturalizza e riduce il tuo essere a tutto tondo. Ho sempre scritto per i giornali, oppure libri di sport, ma la letteratura è diventata un'esigenza, una dipendenza che quando colpisce non mi lascia finché non ho finito" Ed aveva aggiunto in riferimento alla scelta del pubblico al quale si indirizza " Il motivo per cui ho scelto di rivolgermi ai ragazzi è un mistero anche per me. Ho sempre mantenuto, grazie a Radio Dee Jay, un rapporto vigile e profondo con il mondo adolescenziale, ma scendere di classe di età è davvero un enigma”.

Guido Bagatta è un "radiofonico professionista"in prima battuta e, poi, un noto scrittore di libri per ragazzi. Dopo aver debuttato giovanissimo in televisione come telecronista sportivo, si è ritrovato anche in radio come speaker prima per Radio Deejay e Radio Capital ed ora per R101 dove conduce brillantemente nel weekend " Ti Guido al cinema", programma dedicato al mondo cinematografico con anticipazioni, trailer e interviste.  Una vera striscia settimanale per cinefili condita con  le colonne sonore più belle e coinvolgenti dove la voce di Guido accompagna gradevolmente l'ascoltatore in un viaggio unico e originale.

La sua verve creativa si rivela non solo in radio ma anche sulla carta. Questo suo secondo romanzo, " Little Luca e la maschera meravigliosa", datato 2006, racconta l'avventura magica, sorprendente  e quasi surreale di un ragazzino milanese delle medie, Luca, e della sua passione per il wrestling. Un sogno che lo porterà in un mondo da favola tra misteri e suspence avventurose dove il suo stupore ingenuo ma pratico risulta il faro illuminante.  Da una prima lettura il racconto coinvolge fin dalle prime righe , complice lo stile narrativo, semplice e diretto, paragonabile a quello dei ragazzi di oggi.

L'amore di Luca per questa particolare Lotta americana sarà accresciuto da un'esperienza unica che il ragazzo riuscirà a vincere tramite un concorso. Si ritroverà, infatti, casualmente a vivere due mesi in una famosa scuola americana di apprendistato per giovani lottatori, la nota Rumson. In questa nuova casa avrà occasione di stringere belle amicizie con altri ragazzi con cui condividerà momenti unici, emozionanti e strepitosi. A tutto questo si aggiungerà il ritrovamento di una misteriosa maschera magica appartenuta ad un wrestler professionista di molti anni prima che gli permetterà di vivere un avventura sportiva fantastica tra sogno e realtà con una serie di colpi di scena al limite.

Un buon romanzo per ragazzi che può essere scoperto anche dai "grandi" per la straordinaria scorrevolezza del testo. Un racconto che apre al mondo della lotta americana anche gli inesperti e per il quale l'autore ha ricevuto da varie associazioni anche polemiche sui possibili effetti negativi che questo sport può suscitare nei più piccoli. Critiche alle quali Bagatta rispose già decisamente all'uscita del libro con queste parole "i ragazzi lo hanno capito meglio degli adulti che è una finzione, che sono attori che recitano queste 'lotte spettacolari'. È come la storia di Babbo Natale: a cinque anni già sappiamo che non esiste ma ci piace tanto credere che possa essere vero”.

"Little Luca" sicuramente non è la storia di Babbo Natale ma è altrettanto appassionante, quasi una sorta di Antboy italiano che affascina e incuriosisce anche il lettore più pigro.

Scheda Libro

Titolo: Little Luca e la maschera meravigliosa
Autore: Guido Bagatta
Editore: Dalai Editore
Collana: Romanzi e racconti
Data pubblicazione: 20/02/2006
Pagine: 296

Fonti: InMondadori.it, GuidoBagatta.R101.it

Articolo a cura di Nicoletta Zampano