Jodie Alivernini da Centro Suono a Radio Subasio

Interviste

Jodie Alivernini da Centro Suono a Radio Subasio

Oggi Radiospeaker.it incontra Jodie Alivernini, da sei anni in onda su Radio Centro Suono (nota e seguita emittente romana), di recente chiamata da Radio Subasio ed in onda ogni weekend sulla Emittente di Viole d'Assisi. L'abbiamo incontrata per voi...

Ciao Jodie, dopo anni di dirette su Radio Centro Suono…eccoti a Radio Subasio! Le tue emozioni a caldo?
Dopo sei anni a Centro Suono sentivo il desiderio di fare altre esperienze, in una settimana ho fatto più provini e incontri che in sei anni e poi così all'improvviso è emersa quest'opportunità, è un'occasione molto importante, sono veramente felice e frastornata.

Quanti provini ha dovuto fare prima di arrivare ad una radio così importante?
In questi anni più che fare provini mi sono concentrata a migliorare il mio modo di condurre, poi una volta l'anno, tipo check up, provavo a farmi sentire, quindi direi una media di un provino l'anno. Cosa strana è che poi, come ti dicevo, in una settimana sono stata contattata da più radio contemporaneamente facendo più provini in pochi giorni che in anni e infine è arrivata la proposta di Subasio, in maniera del tutto inaspettata.

Quali sono i sacrifici che uno speaker radiofonico si trova a fare negli anni?
Non credo che ci siano dei sacrifici così particolari da dover affrontare, in fondo il nostro è un lavoro piacevole...comunque la cosa importante credo sia anche nel momento di difficoltà, di non perdere di vista se stessi e cercare di migliorarsi, insomma il sacrifico o difficoltà può essere una grande occasione per rafforzare la propria determinazione.

Qual è il tuo sogno radiofonico nel cassetto?
Se sogno mi vedo condurre un programma televisivo, stile Gerry Scotty in "Chi vuol essere milionario?". Del resto grandi conduttori sono nati dalle radio, ma se devo essere legata per forza alla radio mi piacerebbe condurre un programma di satira, con ospiti e tanto divertimento.

Secondo te il mestiere di "speaker radiofonico" ha qualcosa di spirituale?
Sono Buddista da 14 anni come dirti di no! Assolutamente si, credo che la vita debba essere gioia, perciò se con la voce e la musica si può alleggerire la giornata a qualcuno...allora sono riuscita nel mio intento, ovvero creare armonia, ne abbiamo molto bisogno...tutti.

Anche tu sei iscritta su Radiospeaker.it, cosa ne pensi del nostro sito?
Trovo Radiospeaker un portale utilissimo per chi fà questo mestiere e credo ce ne fosse veramente bisogno, oltre ad essere molto ben curato e ovviamente funzionale, grazie!

Intervista a cura di Giorgio d'Ecclèsia