Libri sulla Radio: Una Radio Strutturalista di Sergio Valzania

Libri sulla Radio

Libri sulla Radio: Una Radio Strutturalista di Sergio Valzania

Fare radio: partecipare a un’esperienza culturale autonoma e compiuta. E’ così che il Vice Direttore di Radio Rai Sergio Valzania definisce il mondo radiofonico, nel suo libro Una Radio Strutturalista (Rai Eri, 2002).

Un mezzo di comunicazione vivo, legato a doppio filo con la passione per quello che si produce. Un percorso, suddiviso in quattordici capitoli, che mira ad analizzare il processo produttivo della radio, la creazione di contenuti. La radio, come sottolinea l’autore, è un mezzo vivo, basato sul rapporto tra chi produce e chi ascolta la comunicazione. Una tensione tutta giocata su una sottile percezione: il mittente sa di avere qualcosa di interessante da dire e l’uditore capisce che vale la pena ascoltare.

Acquista Subito: Una radio strutturalista. Consigli per ascoltare e trasmettere

Per questo, è importante stabilire una buona trasmissione di contenuti, non sempre composti da parole, ma anche da musica e suoni (i componenti principali) da indirizzare a un pubblico di ascoltatori. Il successo di una buona relazione tra chi è al di qua e al di là del microfono è la condivisione di strutture culturali simili, nelle quali gli uditori possano riconoscersi. Ecco l’obiettivo di una buona comunicazione radiofonica.

Nella prima parte del libro, vengono affrontati gli argomenti basilari della radiofonia. Si parte con la spiegazione di che cosa è la radio e perché la si fa, fino a riflessioni più mirate sul contenuto radiofonico. Sono messi in luce i protagonisti principali, i mezzi, i canali di distribuzione e il palinsesto. In seguito, si passa ad aspetti più tecnici, come il ruolo della musica e del parlato, due caratteristiche essenziali di ogni contenuto e il ruolo deglia scoltatori (target, tipi di pubblico, qualità e quantità).

Da non sottovalutare l’importanza di una buona attività di marketing. La radio in quanto azienda, ha bisogno di una valida coordinazione di tutte quelle scelte volte al raggiungimento di ottimi livelli di ascolto. Deve essere in grado di offrire un prodotto di ottima qualità, frutto di meticolose strategie.

Acquista Subito: Una radio strutturalista. Consigli per ascoltare e trasmettere

In conclusione, uno dei concetti più affascinanti che emergono dal testo, è la vicinanza tra la radio in quanto azienda, al mondo dell’artigianato. Una somiglianza che dimostrala peculiarità di ogni prodotto radiofonico, dal breve spezzone, all’intero network. Ogni elemento non è mai uguale a se stesso. Nemmeno le repliche sono identiche alle puntate originali, perché a cambiare è il bisogno da soddisfare, il pubblico da colpire, ma non solo. A cambiare e a rendere autentico ogni elemento, è anche chi lavora al confezionamento di ogni messaggio. La passione infine è la chiave di svolta. Tutto è fatto con amore, perché animato da passione (o almeno dovrebbe!).

Articolo a cura di Stefania Tagliaferri

ACQUISTA SUBITO QUESTO LIBRO