La Mostra delle Radio d'Epoca a Palermo

Storia della Radio

La Mostra delle Radio d'Epoca a Palermo

Il trascorrere degli anni e la costante evoluzione della società producono determinati cambiamenti che tendono a rimuovere ciò che appartiene al passato. Ma in alcuni casi, molte persone ripercorrono quest’ultimo, grazie al collezionismo. Vi sono, infatti, appassionati collezionisti che amano custodire prestigiosi oggetti d’epoca che si prestano anche ad interessanti mostre d’antiquariato; tra l’altro l’avvicendarsi del tempo produce inevitabilmente un aumento del valore oltre che del costo di questi esemplari.

Attualmente è facile trovare in un appartamento la presenza di un caratteristico modello di radio d’epoca, tipico del passato, magari ancora funzionante in misura maggiore rispetto agli stereo di ultima generazione. E forse quello stesso modello è presente anche alla mostra delle radio d’epoca che si sta tenendo in questi giorni a Palermo, organizzata dalla galleria d’arte “Il Corridoio” sita in via Mazzini,n°42.

“OC_AM_FM”, questo il titolo della mostra, che vuole così omaggiare le tipiche frequenze di ricezione radiofonica; una vera e propria galleria di apparecchi in grado di tracciare anche una storia della radio, oltre a riportare alla mente i divertenti momenti trascorsi al fianco del proprio “gioiellino” radiofonico. La mostra è frutto della passione che da sempre ha contraddistinto il collezionista Giovanni Prestileo.

Tra i modelli presenti, vi è la radio più antica, costruita a mano da Filippo Bianco (1943), le radio da passeggio che si prestano anche ad un utilizzo come bracciale, la radio a forma di bicchiere con porta-ritratto. Inoltre è possibile ammirare la radio a forma di torre degli anni Sessanta (Brionvega) oppure quella a forma di mouse della Starck, chiamata Moa Moa.

Infine vi sono le radio a forma di biglia ( Panapet), quelle in miniatura e quelle, molto particolari, contenute in una normale scatola di caramelle Tic-Tac. Insomma, un interessante viaggio tra i modelli storici della radio, senza trascurare le innovazioni apportate dalla modernità. Oltre al suddetto appuntamento palermitano, da segnalare anche l’undicesima mostra di radio d’epoca, organizzata dalla sezione Ari ( Associazione Radioamatori Italiani) di Catania, in programma per domenica 9 dicembre 2012, dalle 8,00, presso l’Istituto Tecnico Industriale Statale “G. Marconi” della città siciliana.

Articolo a cura di Maurizio Schettino