Nessun Dorma: la web radio della lotta contro la 'ndrangheta

Web Radio

Nessun Dorma: la web radio della lotta contro la 'ndrangheta

Dopo la web radio pugliese antimafia Radio Kreattiva della quale abbiamo parlato poco tempo fa (Radio Kreattiva, una Web Radio Antimafia), nasce a Reggio Calabria un altro progetto radiofonico, il primo in tutta Europa, che si occupa di contrasto all' 'ndrangheta e di cittadinanza attiva.

La nascente web radio Nessun Dorma” è stata presentata nella sede dell'Osservatorio sull''ndrangheta  alla presenza del Procuratore capo di Reggio Calabria, Federico Cafiero De Raho. Il progetto è stato finanziato dall'Agenzia nazionale Giovani nell'ambito del programma Gioventù in azione e prevede la partecipazione di almeno trenta giovani di Reggio che verranno appositamente istruiti per gestire la web radio, mentre per il versante musicale saranno scelti anche dieci giovani appartenenti a band musicali locali, residenti nella provincia.

All'iniziativa hanno aderito anche realtà locali e siciliane come LoPresti Idea, Real Fat Studio, Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato di Cinisi e Radio 100 Passi di Palermo. L''ndrangheta, conosciuta in tutto il mondo per la sua pericolosità criminale ha ramificazioni anche all'estero e questa iniziativa permette finalmente di raccogliere un nutrito bacino di utenza che desidera vivere di legalità e trasparenza al fine di  iniziare a cambiare le sorti di un intero territorio.

In questi primi mesi di lavoro ho sentito tanta gente qui a Reggio che vorrebbe una città diversa. Molti dei loro figli studiano fuori e non hanno più intenzione di tornarci. Le ragioni sono molteplici, ma la 'ndrangheta è la peggiore componente, come quella parte della borghesia che continua a fare affari con la ndrangheta, come i professionisti 'a disposizione'. Essi sono i peggiori nemici di Reggio. Ecco perché è necessario un contributo forte e chiaro di rispetto della legge e del prossimo affinché l'illegalità sia bandita da questi territori. Per questo è necessario che l'informazione non sia piegata al volere di pochi ma racconti tutto ciò che avviene''. Questa la sentita dichiarazione del Procuratore capo, Federico Cafiero De Raho che, sottolinea le motivazioni profonde poste alla base del progetto.

La programmazione radiofonica di “Nessun Dorma” si soffermerà soprattutto su giornalismo d'inchiesta e partecipato per quanto non manchi della buona musica, ma l'incipit alla base resta l'informazione corretta e trasparente sul fenomeno “'ndrangheta” visto sotto ogni angolazione e grado. Tuttavia non sarà una realtà monotematica ma si aprirà anche all'attualità e ovviamente alla musica di qualità.

Il Direttore dell'Osservatorio sull'ndrangheta, Claudio La Camera, ha detto in riferimento alla web radio: “ E' una iniziativa per costruire modelli alternativi di comportamento, un sistema di fare informazione non oppositivo ma capace di colpire gli stereotipi culturali di cui la ndrangheta si avvantaggia e riaffezionare i giovani per le questioni sociali"

L'idea è chiara: costruire dei ponti culturali solidali che riformino dal basso le coscienze ed affermare cosi un nuovo modo di fare informazione sana per crescere insieme costruttivamente. Queste le premesse per una radio che conta di superare reticenze e tensioni. Un buon progetto fatto per giovani con il coinvolgimento di giovani che farà sicuramente storia.

Fonte: Ansa

Articolo a cura di Nicoletta Zampano