A Love Story: il Nuovo Spot di Radio Deejay

Radio News

A Love Story: il Nuovo Spot di Radio Deejay

“Per chi fa il nostro mestiere, intendo la radio, la gratificazione più grande è sapere di essere un pezzo importante della vostra vita. Una presenza costante, discreta, invisibile ma immancabile. Ci siamo quando vi divertite e quando vi annoiate, quando lavorate e quando vi riposate.C’eravamo quando eravate ragazzi e ci saremo anche quando sarete grandi. Vale per tutti i personaggi pubblici, è evidente, ma la radio, con la sua capacità di infilarsi dappertutto, riesce sempre ad essere speciale. Abbiamo cercato di raccontare questo rapporto meraviglioso attraverso la storia di due di voi”.

Presenta così Linus, sul suo blog, il lancio del Nuovo Spot di Radio Deejay A love story. Sarà trasmesso per due settimane a partire da domenica 8 novembre ed è stato realizzato da Filmmaster Productions per la regia di Federico Brugia (regista di premiati spot pubblicitari, di molti video musicali e marito della cantate Malika Ayane).

“Radio Deejay è con te, ogni giorno, come la rappresenteresti oggi? Scatena la tua immaginazione”: questa la call to action a cui circa 200 creativi hanno risposto. Poi è toccato ad una giuria di qualità, guidata da Linus e StudioMarani (l’agenzia creativa che da anni segue la comunicazione della radio) scegliere  l’idea più adatta, più rappresentativa di Radio Deejay, della sua storia, della sua essenza. Da queste radici si è poi sviluppato lo script definitivo, frutto del lavoro congiunto di Filmmaster Productions sotto la direzione di Federico Brugia, e di StudioMarani (sotto la direzione di Maurizio Marani e Anna Scardovelli).

Love Story racconta le tappe della vita di una coppia dall’adolescenza all’età adulta, in un arco temporale di 15 anni, dal 2000 ad oggi. La prima scena si apre sui due, giovani e imbarazzati, circondati dai libri di scuola (sulla scrivania una radio, che così come le cuffie comparirà più volte nel video): il diario scolastico ha subito, in bella vista, il logo dell’emittente. La voce in sottofondo, che accompagna tutto lo spot, canta Rather be di Clean Bandit feat. Jess Glynne. La vita dei due innamorati prosegue, scandita dalla costante presenza di Deejay nelle loro vite. Il campeggio, i 18 anni, la prima macchina, le vacanze, le corse al parco, la Laurea, la proposta di matrimonio, la convivenza fino alla maternità. E in ognuno di questi momenti la radio è sempre presente, a scandire quegli attimi di felicità.

“Abbiamo raccontato la vita di una coppia negli ultimi 15 anni, il tutto accompagnato dalla presenza costante della radio, vera e propria compagna di vita. Al punto tale che il loro bambino prima di pronunciare le parole mamma o papà dirà One Nation One Station", questo il commento di Burgia.

Hanno fisicamente partecipato allo spot anche alcuni speaker tra cui La Pina, Nicola Favino, Linus, Albertino, mentre altri sono presenti in modo inaspettato e fugace. Le loro facce spuntano stampate sui più svariati oggetti: quella di Rudy Zerbi su un arbre magique in macchina, quella di Fabio Volo su una tazza, Alessando Cattelan su una scatola di cereali in cucina, Luciana Littizzetto su una bambolina, il Trio Medusa sulla pagina di un giornale.

“Gli speaker sono parte integrante della vita dei protagonisti, ma non per forza sono presenti fisicamente, proprio come avviene con la radio. C’è un po’ un gioco a scovarli negli oggetti” ha proseguito Brugia.

La scena finale vede la famiglia su una panchina: i genitori cercano di insegnare alla bambina le parole “mamma” e “papà”, ma lei, tenuta d’occhio da lontano dallo sguardo vigile e affettuoso di Linus pronuncia lo storico claim dell’emittente: One nation One station.

Una nazione Una radio…e Un amore: Radio Deejay porta avanti il suo claim di unità, ribadisce la sua presenza costante nella vita delle persone (ormai da un trentennio) con la sua musica, il suo intrattenimento, i suoi personaggi.

Articolo a cura di Giusy Dente