Qual è il tono giusto da utilizzare verso gli ascoltatori?

Conduzione Radiofonica

Qual è il tono giusto da utilizzare verso gli ascoltatori?

Abbiamo diverse volte ribadito quanto sia importante avere rispetto di chi è all’ascolto della radio, proprio perché non conosciamo realmente quale possa essere nello specifico il pubblico sintonizzato.

Non a caso, vi sono speaker, magari “alle prime armi” che nella propria conduzione utilizzano stili e modi di trasmettere ereditati probabilmente da chi ormai ha ben consolidato la sua posizione all’interno di uno staff radiofonico, pertanto, la cosiddetta “parolina di troppo”, non influirebbe sul suo futuro, cosa che invece, al contrario, potrebbe subire un nuovo arrivato verso il quale è posta maggiore attenzione da parte dell’editore; ogni mossa sbagliata quindi può essere fatale ai fini contrattuali.

Qualcuno potrebbe obiettare dicendo che nell'etere nazionale vi sono programmi criticati proprio per un particolare eccesso di volgarità. Si tratta ovviamente di eccezioni che in qualche modo tegono conto anche e soprattutto delle rilevazioni d'ascolto, assolutamente necessarie, dove il "personaggio" di turno è ormai tra i favoriti del pubblico,  abbastanza fidelizzato. Ma ci
teniamo a sottolineare che è opportuno, per chi comincia ad intraprendere una carriera del genere, saper essere in un certo senso rispettosi verso gli ascoltatori con una personalità caratterizzante e seria nei confronti di chi è "dall'altro lato".

Ovvio che vi potrebbero essere magari disguidi o punti di vista differenti in merito ad un argomento oggetto di un'intera diretta o di un semplice "talk", ben vengano i momenti attivi di confronto purché si sviluppino in maniera pacifica e produttiva.

Instaurare, quindi, un rapporto solido con gli ascoltatori significa anche questo, saper utilizzare un linguaggio consono e rensponsabile verso i fedelissimi o chi magari per la prima volta è all'ascolto di un programma che potrebbe divenire tra i preferiti.

Ma c'è qualcosa che a voi da fastidio nella conduzione di uno speaker?