Radio Alice: un fenomeno chiamato Movimento

Storia della Radio

Radio Alice: un fenomeno chiamato Movimento

L’emittente bolognese Radio Alice rappresentò il fenomeno giovanile denominato “Movimento”, giovani uniti nella protesta contro le istituzioni vigenti del potere. Radio Alice cominciò a trasmettere il 9 febbraio 1976 sulla frequenza fm  100.6 MHz utilizzando un  trasmettitore militare precedentemente usato in un carro armato americano.

La radio nacque grazie all’iniziativa di un gruppo di amici in maggioranza studenti del DAMS e affini all’area di Autonomia Operaia. Sede della radio era la soffitta di un locale situato nel centro di Bologna. Il nome della radio, Alice, era ispirato al celebre romanzo “Alice ne paese delle meraviglie” di Lewis Carroll e indicava la voglia di rompere con i legami e le istituzioni vigenti.

La piccola emittente radiofonica si fece portavoce della “comunicazione liberata”: il microfono era a disposizione di chiunque e non era previsto un palinsesto fisso. Tutto veniva trasmesso: brani tratti dai libri, comunicazioni sindacali, analisi politiche, lezioni di yoga, ecc. Le trasmissioni però si aprivano e si chiudevano sempre con il brano “Lavorare con lentezza” che voleva essere un messaggio di ribellione  rivolto ai lavoratori.( leggi anche la recensione di Radiospeaker sul film “Lavorare con lentezza” alla categoria film sulla radio).

Istanza politiche si manifestavano insieme a pratiche artistiche ed esistenziali in un flusso continuo di comunicazione. La radio venne chiusa dalla polizia il 12 marzo 1977 che fece irruzione nella sede della radio arrestando tutti quelli che in quel momento erano presenti con l’accusa, poi rivelatasi infondata, di avere indirettamente diretto gli scontri con i carabinieri avvenuti l’11 marzo 1977.

Con queste poche righe non si intende certo descrivere nei dettagli la vicenda di Radio Alice né descrivere il complesso contesto in cui si è inserita. Queste poche parole servono solo a tratteggiare e a ricordare l’emittente bolognese che si è ritagliata una parte molto importante nella storia. Ora sta a voi: commentate con le vostre testimonianze, conoscenze e riflessioni sulla vicenda di Radio Alice.

Articolo a cura di Eleonora Corgiolu