Radio Capital: arriva Camilla Fraschini

Interviste

Radio Capital: arriva Camilla Fraschini

“Appassionata di bici, cucina, yoga, corsa, serie tv. Sui miei profili social ho scritto che sono una jedi-girl vegetariana. Sono rompiscatole, testarda sì, ma sincera il più possibile. La mia forza è la mia famiglia”: così si definisce Camilla Fraschini, varesina, giunta a Roma a 21 anni per frequentare l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvia d’Amico.

Dopo il diploma all’Accademia e alcuni lavori teatrali partecipa, e vince, Speaker Factory, il casting di Dimensione Suono Roma, nel 2009. Dimensione Suono Roma diventa la sua famiglia per 4 anni, fino a pochi giorni fa, quando è iniziata per lei una nuova avventura.

È lei, infatti, la nuova voce di Capital Weekend, al posto di quella di Fabiana Bisulli. Il programma va in onda il sabato dalle 7.00 alle 10.00 e la domenica dalle 9.00 alle 12.00.

“Quando mi hanno chiamata da Radio Capital non ci potevo credere – racconta a Radiospeaker Camilla - Ho visto un numero sconosciuto, ho risposto e ho sentito una voce che diceva: "Ti abbiamo sentita in radio e vorremmo conoscerti!". Era Simona Moretti e quando ho attaccato ho saltato di gioia in salotto come una matta. Da quel giorno sono passati un paio di mesi e la mia vita è cambiata totalmente. Il passaggio da Dimensione Suono Roma a Radio Capital è stato dolce, con i tempi giusti. Ho avuto modo di ambientarmi bene tra i nuovi colleghi, ho potuto seguire le loro dirette di persona. A livello di conduzione mi porto dietro tutto quello che ho imparato a DSR: le mie basi vengono da lì, è stata una bellissima palestra”.

La sua carriera è iniziata proprio a Dimensione Suono Roma e Camilla ricorda così i suoi inizi: “Una mia amica dell'Accademia d'arte drammatica (Cristina), mi chiama e mi dice: "Cami stanno cercando voci per la radio all'Auditorium! Dai vieni subito!". Non ci ho pensato un attimo e mi sono fiondata! Sono passata per ultima, la sera, ma ne è valsa la pena. Non mi aspettavo di vincere, temevo ci volessero esperienze pregresse nell'ambito, invece è andata!”.

Prima esperienza radiofonica per lei, appassionata di teatro, con precedenti studi di recitazione e dizione. “Non ero mai stata davanti ad un microfono, Alberto di Stefano ha creduto in me e mi ha insegnato un lavoro da zero. Gli devo molto. La stessa cosa sta capitando in questo periodo: Danny Stucchi mi ha affidato un programma impegnativo e per me nuovo dandomi fiducia e la possibilità di crescere insieme”.

Due prime volte on air, dunque, per lei, entrambe emozionanti, anche se quella a Radio Capital risente sicuramente dell’esperienza maturata in questi anni e della professionalità acquisita. Lei stessa ammette, ricordando la sua prima volta in diretta, su DSR: “E’ stata emozionante e stressante: la mia famiglia mi ha registrato a tradimento e se mi riascolto non mi riconosco nemmeno!”. Ugualmente emozionante e stressante, però, anche l’approdo in diretta a Capital, che come tutti i debutti ha generato un po’ di ansia: “Non dormivo da giorni, avevo avuto incubi di ogni tipo, poi è andato tutto bene, è stato quasi naturale, come se quella fosse stata casa mia, una sensazione strana, ma affascinante”.

Una carriera tutta in ascesa, insomma, quella di Camilla, una ragazza con tanta energia e tanta voglia di fare. Le piacerebbe, racconta a Radiospeaker, sperimentare il cinema, aprire un locale vegetariano, fare il giro del mondo in bicicletta e avere un figlio.

E il teatro, suo primo amore? “Mi piacerebbe tornare su un palcoscenico: il teatro è uno di quei lavori che non lasci mai, non puoi. Ma la vita è lunga, ogni cosa a suo tempo come si dice. Gli avvenimenti, perché accadano, vanno pensati e preparati con un certo anticipo, questo è quello che sto facendo”.

Impossibile non chiederle un consiglio per i tanti giovani che sognano di intraprendere questa carriera: “Ascoltare tanta radio e "rubare" dagli altri speaker (quelli bravi!): testardaggine e umiltà aiutano sempre”.

 

Articolo a cura di Giusy Dente