Radio Capital partecipa al Record Store Day 2012

Radio News

Radio Capital partecipa al Record Store Day 2012

Tempi duri per la musica si sa, ma da qualche anno a questa parte, è nata un’iniziativa pensata proprio per festeggiare e salvaguardare chi la musica la vende nei negozi, con una passione sfrenata per i grandi successi in vinile e le piccole produzioni di nicchia.

Il Record Store Day nasce nel 2008 negli Stati Uniti e ben presto si diffonde in tutto il mondo. L’intento è quello di dare spazio a tutte quelle realtà di distribuzione musicale, che a causa della crisi economica e del successo dirompente del download digitale, si trovano in forte difficoltà. Un’idea pensata per i piccoli punti vendita indipendenti, ma che ha visto un grande interesse anche da parte delle major e delle grandi catene di distribuzione. Ancora oggi però, vi è poca informazione da parte dei media e il Record Store Day rischia di non essere celebrato al cento per cento.

Un grande contributo può arrivare dagli utenti del web e dagli ascoltatori delle radio. Come? Grazie ad iniziative come quella di Radio Capital, che per celebrare questa giornata ha creato un sito recordstoreday.it, dove saranno ospitati tutti gli store consigliati dal pubblico. Segnalare un punto vendita è possibile inviando una mail a recordstoreday@capital.it, oppure attraverso la pagina Facebook di Radio Capital. Tutti possono farlo.

Chi è un cliente affezionato, chi conosce piccole realtà storiche nella propria città o chi gestisce direttamente un piccolo negozio.. C’è tempo fino al 16 aprile. Il 21 aprile, giornata del Record Store Day, tutti i negozi presenti sul sito saranno i veri protagonisti della programmazione radiofonica di Radio Capital. Dalle 7 alle 18, alcuni proprietari verranno chiamati in diretta e avranno uno spazio speciale nella puntata di Your Song, eccezionalmente in onda al sabato, sempre dalle 13 alle 14. In questa ora potranno raccontare quali sono le proprie canzoni preferite.

Allora cosa aspettate? Spazio ai negozi di dischi, c’è tempo fino al 16 aprile!

Articolo a cura di Stefania Tagliaferri