Radio Monitor: Primo Semestre 2013. Trionfa RTL 102.5

Dati d'Ascolto

Radio Monitor: Primo Semestre 2013. Trionfa RTL 102.5

Eccoci di nuovo, chi con il costume da bagno ed il tablet sotto l'ombrellone, chi con il condizionatore acceso e le infradito in ufficio, a visionare i nuovi dati d'ascolto rilevati da GFK Eurisko. Si tratta dei dati relativi al primo semestre 2013, quindi da gennaio a giugno 2013.

C'è da dire che questi dati provengono dall’indagine telefonica ‘Cati,’ RadioMonitor Gfk Eurisko, e dal Panel Meter di RadioMetrics Ipsos. Quindi a differenza dei dati avuti fino ad ora, sono l'unione di due rilevazioni diverse:  da RadioMonitor avremo, come in passato,  i dati di ascolto nel ‘giorno medio’ e l’ascolto del ‘quarto d’ora’ per tutte le emittenti iscritte alla rilevazione.

Da Radiometrics invece l’ascolto ‘nei 7 giorni’ per  RAI Radio 1, RAI Radio 2, RAI Radio 3, Radio R101, Radio 24, Radio Deejay, Radio Capital, m2o, RTL 102.5, RDS, Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, Radio Norba, Radio Bruno, Radio Subasio.  Da RadioMonitor i 7 giorni per tutte le altre. Ora passiamo alle riflessioni:

Inutile girarci attorno: RTL 102.5 trionfa e  sfonda la soglia dei sette milioni di ascoltatori. Continua la sua volata in solitaria sulla vetta della classifica, e il distacco con la seconda classificata, Radio Deejay, si fa sempre più vertiginoso: quasi 2 milioni di ascoltatori (per l'esattezza 1.945.000). La radio del Signor Suraci sembra ormai irragiungibile.

Tra i dati positivi della nuova rilevazione balza agli occhi il guadagno netto di Radio 24 che supera in un sol colpo R101 e Radio Kiss Kiss ed entra nella rosa delle prime 10 radio italiane.

Altra nota positiva riguarda Radio Capital che, a distanza di mesi, riesce a riportarsi sopra la "cugina" M2o, la radio giovane del gruppo l'Espresso che le aveva rubato il "secondo posto" in famiglia. Sarà contento Danny Stucchi ed il suo team.

I complimenti vanno anche al gruppo Kiss Kiss che recupera quasi 100.000 ascoltatori rispetto alle ultime rilevazione e sfiora i tanto ambiti 2 milioni!

Ora passiamo alle note dolenti della classifica: continua il trend negativo di Radio Deejay, come si evince dal confronto tra questi dati e quelli precedenti, la radio di Linus deve ritrovare la verve di un tempo e per la prossima stagione ci si dovrà porre più di una domanda.  Il discorso non è molto diverso per 105 e RDS, pur rimanendo la terza e la quarta radio d'Italia, gli ascolti sembrano essere in continuo calo e ormai la nuova grande rivale, Radio Italia, è talmente vicina da incutere non pochi timori al signor Hazan e al Cavaliere del Lavoro Montefusco.

PRIMO SEMESTRE 2013: CHI GUADAGNA E CHI PERDE


Scarica il pdf con i dati completi del giorno medio

E voi, avete altre riflessioni da condividere con gli amici di Radiospeaker.it?

Articolo a cura di Giorgio d'Ecclesia