Radio Popolare compie 40 anni

Radio News

Radio Popolare compie 40 anni

Il 24 dicembre 1975 è avvenuta la registrazione al Tribunale di Milano della storica testata Radio Popolare. Da quel giorno ne è passata di acqua sotto i ponti e la Radio è ancora oggi una buona realtà radiofonica con tanti programmi e approfondimenti da riascoltare quando si vuole anche in podcast.

Per gli ascoltatori il grande contenitore indipendente suona indifferentemente con il domenicale Sunday Blues e l'ufficioso Maramao quotidiano, dribblato storicamente con il Bar Sport e la nascente Gialappa’s Band, senza disdegnare il pacifismo popolare notturno del Reggae Radio Station attualmente in onda.

Ma la mente va, tra i tanti, al Premio “don Luigi Di Liegro per il giornalismo e la ricerca sociale” e, successivamente al programma radio Tenda 6, trasmesso nel 2009 da una tenda degli sfollati per il terremoto dell'Aquila con il quale l'emittente vinse il Premio Sasso Marconi.Una Radio per ogni tasca coltiva un suono diverso, ma ugualmente sentito e Radio Popolare non fa eccezione.

Per la vigilia di Natale la Redazione ha invitato abbonati, sostenitori e ascoltatori dell'emittente in Piazza Gae Aulenti a Milano, dalle 12.45 alle 14.00 per un brindisi beneaugurante.

Un modo come un altro per festeggiare degnamente la maturità acquisita nei fatti e nelle scelte con lo Staff radiofonico presente e passato. All'evento si aggancia anche un frizzante motivetto pop da cantare per l'occasione, quasi uno slogan che fa simpaticamente Radio. Ci si aspetta, quindi, una grande Festa radiofonica in esterna a cui tutti, sostenitori o meno, sono invitati a partecipare.

Radiospeaker.it augura 100 di questi anni alla matura Radio Popolare. A voi, Buona vigilia da anniversario!

Articolo a cura di Nicoletta Zampano