Radio e Tecnologia: Applicazioni e Web Radio particolari

Curiosità Radiofoniche

Radio e Tecnologia: Applicazioni e Web Radio particolari

Il sogno di tutti quelli che ascoltano la radio è da sempre quello di trovare in un’unica emittente tutto quello che amano di più e soprattutto la musica giusta. Jango.com vi permette di fare tutto questo. Si tratta di una web radio, dove a scegliere la musica siete proprio voi.

Innanzitutto su questo sito si trovano delle playlist divise per genere, e poi in base alle vostre preferenze, espresse tramite l’approvazione di ogni brano, vengono modificate in modo da rispecchiare il più possibile i gusti degli ascoltatori. Oppure se non siete comunque soddisfatti di quello che vi propone Jango, potete creare ex novo la vostra playlist ideale.

Ci sono tantissime canzoni, davvero per tutti i gusti, dalle ultime novità alle nuove proposte. Il sito, ideato da Daniel Kaufman e attivo dal 2007, conta un milione di iscritti per un totale di tre milioni di canali creati dagli utenti stessi. Inoltre è possibile collegare Jango a Facebook in modo da poter condividere con i vostri amici, il canale che state ascoltando.

Fin qui non ci sarebbe niente di nuovo, se pensiamo che ormai possiamo collegare veramente di tutto a Facebook. La vera novità sta invece nel fatto che grazie ai “mi piace” Jango creerà una playlist basata unicamente sui gusti dei vostri amici di Facebook. Siete convinti davvero di sapere quali sono le preferenze musicali dei vostri amici? Andate su Jango per scoprirlo.

Se, invece, siete dei deejay e anche in vacanza volete dilettarvi nella vostra passione c’è una soluzione anche per voi. Infatti, su Itunes è disponibile un' applicazione dal nome Dj Mixer Pro che vi permetterà di mixare ovunque vi troviate senza aver bisogno di tutta l’attrezzatura necessaria. Basta solo un i-Phone o un i-Pad e avrete a vostra disposizione la consolle dei vostri sogni.

Infatti questa applicazione permette ai più esperti di regolare su ogni traccia i bpm e i livelli di volume, utilizzando anche gli altri effetti messi a disposizione. Mentre per quelli meno pratici c’è la possibilità di utilizzare un comando per la sincronizzazione di due tracce, in modo che in automatico la seconda traccia sia della stessa velocità rispetto alla prima.



Che la musica abbia inizio!

Articolo a cura di Ilaria Frosi
Fonte: http://blog.djmixer.fm/