I “Radio Tour” degli artisti

Curiosità Radiofoniche

I “Radio Tour” degli artisti

Forse gli ascoltatori più attenti si saranno accorti, in determinati periodi, della presenza di uno stesso cantante, ospite in diverse emittenti, in cui è protagonista di svariate interviste finalizzate alla promozione del nuovo disco, da poco uscito o alla vigilia di un tour che lo vedrà protagonista in tutta Italia.

Ebbene, i cosiddetti “tour” in questo caso godono di una “location” diversa da quella a cui magari è solitamente abituato chi partecipa ai concerti, di scena nelle piazze cittadine, in importanti palasport o addirittura in prestigiosi teatri.

Ma la promozione di un cantante non è solo legata alla serie di eventi che potrebbe tenere in numerose località, ma appartiene anche ai media ed in particolare a quel mezzo da sempre particolarmente preferito dagli artisti, proprio per la predominanza di musica proposta.

Infatti, come si diceva all’inizio, è facile notare la presenza di cantanti alle prese con “talk” in diretta, in cui vi è anche la possibilità di ascoltare in anteprima brani del nuovo lavoro discografico. Una ghiotta occasione, questa, per i tanti fans, desiderosi di conoscere le novità musicali del proprio beniamino, oltre ovviamente ad interagire con lo stesso, mediante i vari canali di comunicazione “social”, non a caso utili per la visibilità degli stessi artisti.

Inoltre in occasione proprio dei tour organizzati nelle varie radio, gli stessi fans sono lì all’ingresso degli studi poco prima o nelle ore precedenti all’arrivo della “guest star”,  in trepidante attesa, sperando in un autografo o immortalando l’ormai tipico “selfie”, al quale difficilmente si rinuncia.

Forti emozioni che fanno da contorno ad una qualsivoglia ospitata, anche legata ad artisti del panorama internazionale.

Non a caso, in questi contesti, sono proprio le emittenti ad organizzare “pass” esclusivi riservati solo a pochi fortunati ed ottenibili partecipando a quiz “on air”.

Parliamoci chiaro, il bello di lavorare in radio sta anche in questo. Soprattutto quando si ha la possibilità di trasmettere in contesti di un certo livello, l’occasione di conoscere artisti di fama è sicuramente appetibile e finalmente “ a portata di mano…”.

Ma attenzione, come abbiamo spesso affermato, anche il lavoro radiofonico richiede professionalità e serietà.

Quindi, c’è differenza tra una chiacchierata fatta a microfoni spenti con un arcinoto cantante e un intervento in diretta, in cui non siamo soli, ma abbiamo il compito di soddisfare la curiosità anche e soprattutto di chi è all’ascolto e non solo la nostra, magari palesemente “gossippara”.

 

Articolo a cura di Maurizio Schettino