Addio a Radio Veronica: chiude un pezzo di storia pesarese

Radio News

Addio a Radio Veronica: chiude un pezzo di storia pesarese

Un mercato, quello della radiofonia, che se da un lato si potenzia in vari aspetti, dall’altro deve fare i conti con determinati casi che lasciano inevitabilmente l’amaro in bocca. E' il caso della nota emittente di Pesaro, Radio Veronica, costretta a chiudere definitivamente i battenti come riportato pochissimi giorni fa su “Il Resto del Carlino”.

Una decisione che ha fatto seguito al cambio di proprietà dello scorso anno e alla cessione nel corso del 2016 di alcune frequenze. Qualcosa, quindi, probabilmente era già nell’aria tanto da decretarne tale esito, almeno ciò si evince dalle ultime notizie diramate dalla stampa.

Con la nuova proprietà di Claudio Patassi in molti auspicavano ad una ripresa dell’emittente protesa al coinvolgimento di un’ampia fetta di pubblico, ma ora sono gli stessi speaker che devono abbandonare la radio, a ricredersi dinanzi alla cessione delle frequenze a Radio Freccia, gruppo RTL, che continua ad allargare il proprio bacino d’utenza senza sosta. Si parla di 22 frequenze particolarmente potenti ormai cedute alla radio “rockettara” da diversi mesi sorta nell’offerta dell’emittente leader per numero di ascolti.

Inoltre, si apprende che il marchio di Radio Veronica è stato affittato a Radio Arancia di Ancona. Un’azione che pensiamo ancor di più  avrà gettato nello sconforto i pochi dipendenti, dj e speaker, presenti nell’ultimo periodo nella grande sede di Pesaro, gli stessi che forse ricordano con nostalgia gli anni in cui numerosi sono stati gli ascolti registrati, per un’emittente protesa a crescere sempre di più, almeno secondo le precedenti aspettative, che non hanno trovato però un corrispettivo in termini pratici, c’è da aggiungere, come capita spesso, purtroppo.

Nalla pagina Facebook di Radio Veronica, in cui l’ultimo post risale allo scorso 22 febbraio, è stata pubblicata una foto molto significativa rispetto alla situazione e al cambiamento preso in seno alla radio. Non manca qualche commento degli ascoltatori, alcuni dei quali non particolarmente sorpresi rispetto alla decisione intrapresa dai “piani alti”. “Chiude un pezzo di storia pesarese…”, afferma qualcuno.

E a noi, veri appassionati della radio, non può che dispiacerci considerando anche le possibilità di crescita professionale che, un’emittente del genere , avrebbe potuto offrire ai tanti provetti speaker desiderosi di trasmettere in realtà importanti e consolidate, così come è stata fino a poco fa Radio Veronica.

Un forte, in bocca al lupo, quindi, da parte nostra, proprio a coloro che, nonostante questa chiusura, sono pronti a continuare a fare della propria passione il lavoro che più amano, in un’altra realtà, magari più fortunata e non solo!

Articolo a cura di Maurizio Schettino