Radio World Cup: il Primo Torneo di Calcio delle Radio Italiane

Radio News

Radio World Cup: il Primo Torneo di Calcio delle Radio Italiane

Spesso per vedere i nostri speaker preferiti bisogna fare lunghi e studiati appostamenti sotto la radio con la speranza che qualcuno esca e ci passi davanti, magari aspettando anche delle ore. Oppure bisogna conoscere qualcuno dentro la radio, aspettare l’occasione per visitare gli studi o ancora presentarsi di persona provando a chiedere se si può salire. Ci sono però altre occasioni in cui può essere più facile incontrarli e a volte si può fare addirittura beneficienza andando a conoscerli, come in questa occasione, in cui potrete perfino, pensate, giocare al fianco dei vostri dj preferiti e dei tecnici di alcune radio molto importanti. Infatti non si sa come mai ma spesso uno degli hobby preferiti di uno speaker è il calcio o lo sport in genere, sono in tanti a praticarlo o a farne una vera e propria missione di vita (Linus?) ma la possibilità di una squadra ascoltatori e speaker penso di non averla mai vista nella mia vita.

Succede al Radio World Cup, torneo della durata di un mese, iniziato martedì 20 con la serata inaugurale e le prime gare fino al 20 giugno con le premiazioni, mentre le finali saranno il 18 giugno. Si tratta del primo torneo di calcio delle radio italiane, e a partecipare saranno molte delle emittenti più conosciute, che porteranno il loro team, come Radio 105, Radio Italia, Virgin Radio, Radio Montecarlo, Discoradio, Radio Milan Inter, Poli Radio e Radio Bau per quando riguarda le web radio. Ma soprattutto, come dicevo prima, che accoglieranno nella loro squadra alcuni ascoltatori, uno per team, scelti tramite una prova chiamata Speedgun, un gioco per testare le proprie abilità di tirare in rete, che si è già effettuato nella prima serata di martedì.

Nei prossimi giorni i nomi dei vincitori che poi verranno distribuiti nelle varie squadre e tra le varie emittenti. Si gioca allo stadio A.S. Barona di via San Paolino a Milano e come accennavo prima oltre alla sportività, al divertimento e alla possibilità di vedere in campo speaker e ascoltatori insieme l’evento è incentrato sulla beneficienza: infatti tutti i proventi del torneo saranno devoluti a “New Generation Nosy Faly Onlus”, un’associazione che si occupa di aiutare le popolazioni disagiate del Madagascar. Per questo anche il vostro contributo e semplicemente la vostra partecipazione possono essere importanti per aiutare a raccogliere fondi per questo importante obiettivo.

I prossimi appuntamenti della manifestazione dopo che nella prima serata ci sono già state due gare, lo speedgun, balli e uno spettacolo con la partecipazione di Vittoria Hyde da Virgin Radio: dal 28 maggio al 4 giugno i gironi di qualificazione, le semifinali l’11 giugno e come già ricordato prima finale 18 giugno e premiazioni il 20. Le iscrizioni sono chiuse quindi non credo ci sia più la possibilità di giocare ma penso che anche solo assistere ad una delle serate sia molto divertente e soprattutto può fare del bene a qualcuno.

Quindi in bocca al lupo a tutti gli speaker che si cimenteranno con il calcio e scenderanno sul campo da gioco, ad esempio per Radio 105 Squalo, Max Brigante, Daniele Battaglia, Gibba e Gigi il Milionario, per Virgin Radio lo station manager Francesco Migliozzi, per Discoradio Walter Pezzulli oltre a molti tecnici di regia e bassa frequenza delle varie emittenti a completare le formazioni. Soprattutto però sottolineiamo ancora una volta l’aspetto più importante, quello benefico, e anche qui ci complimentiamo per il valore dell’iniziativa, visto che tutto ciò che verrà raccolto verrà donato alla “New Generation Nosy Faly Onlus” per aiutare le popolazioni disagiate del Madagascar. Buon torneo a tutti!

Articolo a cura di Nicola Zaltieri

FONTE:

https://m2.facebook.com/events/1470883323148362?_rdr

http://sestoautoveicoli.it/radio-world-cup/

http://www.radiomontecarlo.net/speciali/radio-world-cup/