Radio2: Tutta un'altra Musica!

Radio News

Radio2: Tutta un'altra Musica!

La musica, si sa, è un ingrediente imprescindibile e fondamentale per la buona riuscita di quasi tutti i programmi radiofonici.

C'è una radio in Italia che dell'identità musicale ha fatto il suo segno di riconoscimento: stiamo parlando di Radio 2. E' sempre molto interessante andare a curiosare nelle playlist dei vari network. Colpisce una spiccata preferenza, da parte del secondo canale radiofonico Rai, nei confronti di tutto ciò che è poco “generalista”. Non a caso il nuovo claim legato ai programmi musicali dell'emittente è: “tutta un'altra musica!” già appartenuto alla sfortunata, ma coraggiosa Play Radio.

Artisti che appartengono al panorama indie tanto italiano (Perturbazione, Quintorigo, Valerio Piccolo, Filippo Tirincanti...) quanto internazionale rientrano a pieno titolo tra i nomi che spiccano nella scelta musicale di Radio 2.

Ma vediamo più da vicino l'interessante identità musicale della radio qui in analisi attraverso la vasta e varia offerta di programmi musicali.

Pocorner è un contenitore musicale ormai di grande fama, merito anche dello stile inconfondibile legato alla conduzione affidata a Francesco Adinolfi. All'interno del programma vengono proposti brani nuovi alternati a remix realizzati appositamente per il format. Alle novità si alternano i classici il cui fine è quello di rivitalizzare e rileggere i suoni di ieri.

Musical Box è “la scatola magica di Radio 2” che contiene solo musica di nuova o recente, di qualsiasi genere e stile, con una particolare attenzione per i nuovi fermenti musicali e culturali. Raffaele Costantino e il suo team di lavoro (il programma è a cura di Lorenzo Lucidi) colgono anche l'occasione per rispolverare vecchi lp o brani del passato persi nei meandri della memoria o ingiustamente passati inosservati.

Babylon è invece di sabato il contenitore dei nuovi suoni della musica elettronica. La selezione è affidata a Carlo Pastore che attinge da libri e film della sottocultura giovanile ed è suonata live da Elisa Bee. Di domenica il programma diventa invece “l'altro lato della musica dance” in cui vengono mescolati generi diversi e lingue diverse cui si alternano le session alla John Peel.

Moby Dick rappresenta ormai un classico nella programmazione musicale di Radio 2. L'intento è particolarmente nobile: selezionare e proporre il meglio della musica alternativa alla generalista, ma nel contempo recuperare anche ciò che c'è di bello ed interessante nel “mare magnum” del commerciale. Monografie, dischi in anteprima e soprattutto ospitate e live di musicisti di notevole spessore. Conduce Silvia Boschero.

Radio2 Live è invece l'appuntamento con la musica dal vivo... ospiti i grandi artisti dello scenario nazionale e internazionale.

Alessio Bertallot e Irene Lamedica hanno deciso di donare le loro idee musicali proprio agli ascoltatori attenti di Radio 2. Urban Suite condotto da “lady soul” è un concentrato puro di soul e hip hop: anima, corpo e mente. Bertallot continua invece a proporre, con grande successo, la sua idea di musica indipendente (molto italiana) in Rai Tunes.

L'unico appuntamento musicale generalista ell'emittente è invece rappresentato da Hit Parade Eurosonic condotto da Federica Gentile che propone non solo il top della musica commerciale (singoli e album più venduti in Italia), ma anche le offerte EBU dei vari paesi europei, principalmente concerti e performance dal vivo.

Insomma... Radio 2: per gli amanti della Musica!

Articolo a cura di Pierpaolo Fasano