Radio24: Nicoletta Carbone vince il premio FIDAS

Radio News

Radio24: Nicoletta Carbone vince il premio FIDAS

"A chi dona ritorna. A chi dona resta. A chi dona riceve. Dona con stile"

Con questo semplice ma efficace slogan potremo dire che donare sangue è un servizio sociale che serve e salva milioni di vite ogni anno.

La Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue (FIDAS) rappresenta i vari organismi locali autonomi ed indipendenti che operano nel campo delle donazioni disangue con l'obiettivo di promuovere, coordinare e sviluppare una buona coscienza trasfusionale.

A questo scopo la Fidas nazionale ha istituito sei anni fa il Premio giornalistico “FIDAS­Isabella Sturvi” che promuove annualmente il giornalismo sociale, valorizzando il ricco tessuto associativo territoriale impegnato nel volontariato e nell'educazione solidale dei giovani.

Al vaglio, discreto e attento, della giuria di esperti, presieduta dalla giornalista de Il Resto del Carlino Donatella Barbetta, la vincitrice della sezione radio/tv è stata Nicoletta Carbone, conduttrice del programma di Radio24 "Cuore e Denari" per la puntata trasmessa l’8 gennaio 2016 sulle donazioni di sangue.

E' stata premiata perchè ha saputo attirare con professionalità e competenza l'attenzione degli ascoltatori sui nuovi requisiti di qualità e sicurezza del sangue, coinvolgendo su temi forti come la donazione volontaria e gratuita.

Nicoletta Carbone, intervistata dalla Fidas in ordine al riconoscimento per il settore della comunicazione sociale, ha semplicemente sottolineato: "Quando mi hanno comunicato che ho vinto il Premio per la seconda volta, devo dire che ero quasi paralizzata dalla gioia perchè vincerlo una volta è una grande emozione, ma la seconda è una sorta di investitura, cioè è un riconoscimento ad un lavoro fatto, quindi­ sono andata bene, non mi sono fermata­ ma c'è la responsabilità di andare avanti."

Con "Cuore e Denari" Nicoletta e Debora Rosciani condensano radiofonicamente, dal lunedi al venerdi mattina, consigli utili per mantenersi in forma e vivere concretamente la quotidianità informati e responsabilmente felici. Il riconoscimento Fidas 2016 è solo un tassello in più.

Photo Credits: Radio24

Articolo di Nicoletta Zampano