Radio3 al Festival di Internazionale a Ferrara

Radio News

Radio3 al Festival di Internazionale a Ferrara

Cronache, interviste e racconti in diretta da Ferrara. Anche quest’anno saremo a Internazionale a Ferrara, a seguire la nona edizione del festival nel cortile del Castello Estense con i nostri microfoni. Da venerdì 2 a domenica 4 ottobre tanti gli appuntamenti per gli ascoltatori e per il pubblico del festival.  Gli incontri di quest’anno sono arricchiti da letture interpretate, grazie alla collaborazione con Ferrara Off, progetto teatrale e culturale nato sulle mura della città. Spazio anche ad altre incursioni artistiche con un’improvvisazione tra lettura e rap di uno degli attori dello spettacolo AnthROpoMetric – indagine della realtà rom, con un coro musicale multietnico composto da migranti e con la presenza di un’artista a tutto tondo come Valentina Carnelutti.

In diretta dal Cortile del Castello Estense. Conduce Anna Maria Giordano

Venerdì 02.10 L’Africa che non ti aspetti dalle  11.00  alle 12.00

Ai nostri microfoni Khalid Albaih, fumettista sudanese a cui chiederemo di disegnare in diretta una vignetta, Howard French, giornalista e fotografo americano, docente alla Columbia School of Journalism, corrispondente NYT,Sams’K Le Jah, musicista e attivista burkinabè, Medhin Paolos, fotografa, regista, musicista e attivista italiana (G2) di origine eritrea.  Asmarina, un film sulla comunità etiope ed eritrea a Milano, è il suo debutto da regista

Venerdì 02.10 Geografia del prossimo futuro dalle 16.45 alle 18.00

Ai nostri microfoni Federica Cellini, giornalista e documentarista, regista e artista italiana, autrice di Draunara, un’installazione sui migranti che arrivano a Lampedusa, Bernard Guetta, giornalista francese esperto di politica internazionale, ha una rubrica quotidiana su radio France Inter e collabora con Libération, Alcibiades Hidalgo, giornalista, già viceministro degli esteri di Cuba e capo staff di Raul Castro, Philip Lymbery, direttore generale del Compassion in world farming - ha scritto Farmageddon  sulle conseguenze dell’allevamento intensivo sull’ambiente, la salute pubblica e il benessere degli animali

Sabato 03.10 Un capolavoro di pianeta dalle 10.45  alle 11.30

Ai nostri microfoni Heather Leson, presidente di Humanitarian open street map,Ben Stewart responsabile della comunicazione per la sezione di Greenpeace eMehdi Rabbi,  scrittore iraniano, originario del Khuzestan, nell’Iran sudoccidentale

Sabato 03.10 Il porto dei migranti dalle 16.45 alle 18.00

Ai nostri microfoni Olivier Jobard, fotografo francese in zone di conflitto, Bosnia, Cecenia, Sudan, Colombia e Iraq, che dal 2000 documenta le condizioni dei migranti ,  World Press Photo 2005, Joël van Houdt, fotogiornalista olandese autore di  Entering Europe, Sam Wallman, fumettista australiano, racconta condizioni di lavoro nei centri di detenzione per richiedenti asilo in Australia,Charlotte Rouault, documentarista francese che lavora con France Culture e  Artè radio autrice del lavoro presente a Mondoascolti :   “Je vous parle de la Syrie” e Valentina Carnelutti, attrice

Domenica 04.10 Diari di libertà dalle 10.45 alle 11.45

Ai nostri microfoni Hassan Blasim, poeta, regista e scrittore iracheno, ha scritto “Il matto di piazza della Libertà”, definito dal Guardian uno dei “più grandi scrittori arabi viventi”, Lizanne Foster, insegnante di liceo di Surrey, in Canada e Asif Mohiuddin, blogger bangladese, si occupa di fondamentalismo religioso, secolarismo, diritti civili e libertà di espressione, vincitore del premio Politkoskaya.

Comunicato stampa Radio3