Girls On The Air: la prima Radio di sole donne in Afghanistan

Film sulla Radio

Girls On The Air: la prima Radio di sole donne in Afghanistan

Quando la Radio diventa davvero importante? Forse quando da’ voce a chi non può parlare nella realtà di tutti i giorni in un paese schiacciato dalle violenze!

In Afghanistan, la radio in questione esiste e si chiama Radio Sahar. Fondata nel 2003 da Humaira Habib, una giornalista afghana, è una stazione locale gestita da donne!

Il palinsesto di Radio Sahar è molto ricco: chi accende la radio sente notizie che si alternano a film stranieri doppiati in afghano o a letture di poesie. Molto importante è la presenza di radiodrammi in cui si tratta il tema della violenza: diversi sono i servizi e le interviste a donne che si rivolgono al tribunale per chiedere il divorzio da uomini che le picchiano o che hanno promesso in spose le loro figlie, ancora bambine.

Humaira, la fondatrice della radio 26enne, ha intuito l’importanza della radio in un paese come l’Afghanistan, dove la radio è il mezzo di comunicazione più diffuso e, soprattutto, in grado di raggiungere intere zone ancora tagliate fuori dalla vita del paese...continua a leggere

Le inviate di questa emittente viaggiano per il paese, tra mille difficoltà, intervistando non solo donne che vivono nelle grandi città, ma anche e soprattutto donne di villaggi sperduti, isolati e privi dei servizi minimi. Si da’ voce quindi a chi davvero è “muto” nella vita di tutti i giorni. Vita che non è facile per nessuno in Afghanistan, nemmeno per chi è riuscito a studiare ed emanciparsi.

Le studentesse della facoltà di giornalismo di Herat, infatti, continuano a manifestare la loro preoccupazione perché dopo anni si vedranno negato il diritto a lavorare. In redazione si discute anche di politica: “democrazia è una parola straniera”, dice Humaira, frase tristemente e amaramente ironica.

Ad approfondire questa bella storia, che ha il sapore di emancipazione e di una piccola conquista di libertà in un paese dove vivere è ancora molto difficile, soprattutto per le donne, è un documentario, Girls on the Air (Link: http://www.cinemaitaliano.info/girlsontheair) prodotto da Fourlab, e girato, guarda caso, da una donna: Valentina Monti. Il film è stato presentato qualche giorno fa al “Terra di tutti film festival” a Bologna e al “Doc/it Professional Award” di Reggio Emilia.

Articolo a cura di Paola Coda

GUARDA IL TRAILER

ACQUISTA SUBITO QUESTO FILM