Radiospeaker.it intervista Angelo Baiguini di RTL 102,5

Interviste

Radiospeaker.it intervista Angelo Baiguini di RTL 102,5

Un appuntamento davvero interessante ed utile per gli appassionati della radiofonia che ogni giorno sono “on air” o per coloro propensi ad intraprendere un percorso nel mondo dell’FM. I segreti e i meccanismi del media più affascinante al centro dell’incontro tenutosi all’Università di Salerno venerdì 14 ottobre, con un ospite d’eccezione: il direttore dei programmi di RTL 102.5, Angelo Baiguini.

Diverse le curiosità sollevate, a confronto con gli studenti dell’ateneo, partecipi del nuovo appuntamento della rassegna denominata “Davimedia”, dove, anche in questo caso, l’iniziativa si è rivelata interessante, quale occasione di formazione e crescita professionale.

Pochi minuti prima dell’incontro in aula, con Angelo abbiamo analizzato in breve la situazione odierna che vive il media, in rapporto al passato e sulla base anche del progresso tecnologico che inevitabilmente ha apportato cambiamenti riguardo la fruizione e la comunicazione verso gli ascoltatori. Non sono mancati riferimenti alle novità dell’emittente dei “very normal people” che, dopo l’acquisizione di Radio Zeta l’Italiana, continua ad allargare la sua offerta musicale con RTL Rock, già presente nel pacchetto delle radio on-line ed ora in piena sperimentazione anche per il digitale.

Una programmazione musicale consolidata è alla base del successo di RTL, insieme alla costruzione dei programmi con le varie personalità in onda, il tutto unito al lavoro svolto dalla redazione giornalistica”, queste le parole di Angelo, che vede in tali elementi la forza dell’emittente di Lorenzo Suraci, “instancabile editore”, a detta dello stesso speaker.

A proposito dell’aspetto musicale, nel corso dell’incontro con gli studenti, non sono mancati i riferimenti all’importanza di ciò che viene trasmesso, al fine di coinvolgere maggiormente l’ascoltatore, evitando che quest’ultimo possa sintonizzarsi altrove.

Diverse le domande sollevate dai ragazzi in merito anche agli interventi degli speakers in diretta i quali, in un’emittente come RTL, devono condensare un concetto sfruttando la metà delle parole normalmente utilizzate. Questo il consiglio di Baiguini rivolto ai “radiofonici”.

Ad RTL, nel caso di nuovi inserimenti, la difficoltà maggiore è trovare affinità con il partner nella conduzione in coppia”. Un aspetto, quello della conduzione, su cui da sempre l’emittente ha puntato l’attenzione, ha sottolinea il direttore, finalizzato a creare maggiore intrattenimento per il pubblico proprio con la presenza di due conduttori o anche qualcuno in più.

SEI UNO SPEAKER? ASCOLTA I CONSIGLI DI ANGELO BAIGUINI


 

Insomma, un pomeriggio speciale trascorso in ateneo con Angelo Baiguini, che probabilmente avrà spinto molti ragazzi a decidere di coltivare la propria passione per la radio, con l’augurio di poterla trasformare in professione, con la stessa tenacia e bravura che ha contraddistinto il percorso del direttore della “radiovisione”.

Photo Credit: RTL 102.5

Articolo a cura di Maurizio Schettino