RDS VS Radio24: l'alleanza che non ci sarà

Radio News

RDS VS Radio24: l'alleanza che non ci sarà

Negli ultimi giorni il gruppo RDS pare abbia puntato ad acquistare una quota di Radio 24, l’emittente del gruppo 24 Ore. La manifestazione di interesse è contenuta in una lettera del presidente e azionista di controllo di Rds, Eduardo Montefusco, al presidente e all'amministratore delegato del Sole, Giorgio Fossa e Franco Moscetti; Montefusco – si legge in una nota del gruppo Dimensione Suono - si rende disponibile ad acquisire una quota di minoranza di Radio 24.

“La nostra appartenenza alla grande famiglia di Confindustria – scrive Motefusco nella lettera – vuole essere una garanzia per tutti gli azionisti del Sole 24 Ore e per i suoi dipendenti attraverso un’operazione amichevole che ha come unico obiettivo il rafforzamento e il rilancio di un’emittente che si è saputa imporre sul mercato per i contenuti delle sue trasmissioni e che avrebbe tutto da guadagnare con l’ingresso in un gruppo come Radio dimensione suono che ha costruito negli anni uno dei principali network radiofonici del Paese”. Montefusco sottolinea nella sua dichiarazione la possibilità di “sinergie nelle aree editoriali, commerciali e tecnica”.

Radio 24 è subito pronta alla replica: “Con riferimento al comunicato stampa diffuso da Rds in merito ad un interesse per un'alleanza industriale e strategica con Radio 24, il Gruppo 24 ORE esclude ogni intenzione di vendita totale o parziale dell'asset, come più volte ribadito dai vertici dell'azienda”.

A quanto pare “L’alleanza industriale e strategica” al quale era pronta Dimensione Suono, non avverrà almeno per ora, ma siamo sicuri che non finisce qui. Del resto noi di Radiospeaker.it nel nostro ultimo video “RADIO WAR – Guerra tra le radio italiane” non ci siamo andati troppo lontani nel prevedere nuove alleanze tra i vari gruppi.

Articolo a cura di Adriano Matteo