“Ritratti”: Red Ronnie torna in radio

Radio News

“Ritratti”: Red Ronnie torna in radio

Ho accettato con entusiasmo la proposta di condurre un programma su RAI Radio2 soprattutto perché mi lascia totale interpretazione creativa. “Ritratti”, così si chiama, non significa “fotografie”, quindi non devo raccontare una realtà da Wikipedia, ma scegliere i colori e le immagini che amo maggiormente e creare una storia di fantasia, per quanto fedele alla realtà”. Sono queste le prime parole scritte dallo stesso Red Ronnie in merito al suo ritorno in radio.

La notizia infatti è di quelle rilevanti, non solo per l’importanza del personaggio ma anche per la qualità del programma radiofonico e per gli ospiti che ne faranno parte. Si tratta di una trasmissione che ha come tema la musica, collocato in una fascia ed in un periodo particolare: tutti i sabati e le domeniche d’estate dalle 8 alla 9 del mattino.

La sfida sarà tutt’altro che semplice perché, come dice lo stesso Red Ronnie “Significa che non posso certo sconfinare in un mondo di rock scatenato o “cult”, ma debbo accompagnare con le mie storie musicali tantissime persone che magari sono in auto, in faticosi viaggi verso luoghi delle vacanze”.

Gli argomenti saranno molteplici e non ci saranno solo ritratti monografici di grandi artisti italiani quali Vasco Rossi, Jovanotti, Morandi o i Nomadi. Lo scopo del conduttore sarà anche quello di narrare estati musicali che hanno fatto la storia, soprattutto quelle degli anni ’60. Verranno raccontati eventi tutti italiani come i Cantagiri o Le rotonde sul mare, si parlerà di avvenimenti estivi quali Woodstock, Live Aid e si darà spazio anche alle canzoni dell’estate.

Insomma, sembra proprio che sarà un programma “per tutti”: appassionati di radio, di musica e di storie. Certamente nessuno potrà perdersi un appuntamento così importante e siamo sicuri che, alla fine dell’estate, ci ritroveremo tutti un po’ arricchiti da quello che potremo ascoltare in onda.

 

Articolo a cura di Mattia Savioni