Roberta Calce da Radio Subasio a Web Radio Station

Interviste

Roberta Calce da Radio Subasio a Web Radio Station

Da novembre ritorna in onda Roberta Calce. Dopo la vicenda di Radio Subasio, la speaker riparte da un nuovo programma per Web Radio Station. Spazio ai giovani, ai loro racconti, alle loro poesie, ai loro brani e alle loro musiche. Tutto è pronto, per ripartire.

Radiospeaker.it ha intervistato Roberta Calce e il responsabile dell’emittente Stefano Forino.

Ciao Roberta, cos è "Radio in Calce"?
Radio in Calce è nato un po’ riprendendo il nome del mio sito “Poesie in Calce” dove molti autori scrivono. È un sito nato soprattutto per gli ipovedenti. Da questo poi è nato un programma per una radio web, Web Radio Station per l’appunto, il cui nome richiama in parte il mio sito e rimanda al mio cognome.

Quali sono le caratteristiche e gli elementi originali?
Ho sempre avuto in mente di fare un programma dedicato ai giovani talenti dato che, per diverse ragioni, giovani scrittori e musicisti hanno poche opportunità. Voglio dedicare le ore di questo programma a questi artisti, con le loro poesie, con i loro brani musicali. Dare spazio a loro. Leggere poesie, leggere alcuni brani del loro libro, fare ascoltare le canzoni o la musica da loro ideata. Ovviamente tutto rigorosamente registrato in Siae per evitare qualsiasi spiacevole inconveniente.

Web Radio Station cosa rappresenta per la tua carriera?
Web Radio Station è stata tra le tante che mi hanno fatto una proposta. Ho parlato anche con radio, non web, abbastanza grandi e importanti però ho scelto loro perché sono stati tra i primi a farmi una proposta e ho visto che con molta insistenza ed educazione mi volevano a tutti i costi e poi ho visto cosa c’è dietro webradiostation: gente che ama fare radio come l’amo fare io e, soprattutto, gente che ha una grande anima e io voglio mettere questa a in onda.

Dopo la vicenda Subasio, qual è il tuo approccio a questa nuova realtà?
Io non trovo molta differenza tra la radio web e quella in Fm anche perché la radio web adesso sta prendendo molto piede, sarà il futuro delle radio e quindi la cosa mi alletta molto. In America la radio web ha preso il sopravvento e noi, anche se 10 anni dopo, ci siamo riusciti e siamo arrivati a questa nuova realtà. Io ci credo.

Quali sono i tuoi progetti per l’immediato futuro?
Ogni giorno è un progetto nuovo. Quello che viene lo prendiamo. Se la cosa mi alletta e mi piace perché no. Anche se io sono una persona molto seria quando prendo un impegno, se dall’altra parte c’è rispetto per la mia persona, io lo mantengo fino alla fine. Se io mantengo l’impegno ma dall’altra parte viene a mancare il rispetto non c’è nessun problema, si apre sempre un’altra porta.

Grazie mille Roberta!
Grazie a Radiospeaker.it che come sempre, è presente per questa categoria che spesso e volentieri viene bistrattata.

Noi di Radiospeaker.it, abbiamo parlato anche con Stefano Forino responsabile di Web Radio Station.

Benvenuto Stefano, cosa rappresenta per la vostra radio la collaborazione con Roberta Calce?
Roberta è un trampolino di lancio. Noi partiamo da un piccola realtà quale una web radio. Roberta, che è conosciuta anche a livello nazionale, ci può dare una spinta per farci conoscere e allargare il nostro bacino di utenza.

Come è nato il vostro rapporto lavorativo?
Ci siamo conosciuti su facebook. Sembrerà una cosa strana ma è la verità. L’ho sempre seguita da quando lavorava a Radio Subasio. Quando è andata via ho continuata a seguirla e tramite facebook ci siamo conosciuti e incontrati.

Come è nato il programma?
Roberta, con le sue idee, ha dato il via alla nascita di un buon programma e una buona trasmissione. Prende molto spunto dai social network, da facebook, da una pagina di fan di Roberta. Si parlerà un po’ di tutto, di in generale di cultura, di poesia (Roberta è un’esperta poeta) e come ovvio la musica che è l’elemento portante della radio e della trasmissione, in particolare con artisti emergenti. Vogliamo dare spazio a nuove leve e a ragazzi di talento.

Qual è stato l'approccio di Roberto alla vostra realtà, molto piccola se confrontata a Radio Subasio?
La web radio rispetto alla radio in Fm ha due modalità d’ascolto differenti. Roberta ci da una carica in più e noi cercheremo di essere alla sua altezza.

Dunque, da novembre potrete seguire nuovamente Roberta Calce su www.webradiostation.it!

Articolo a cura di Giuseppe Opromolla