Rtl 102.5: “on air” Piero Chiambretti

Radio News

Rtl 102.5: “on air” Piero Chiambretti

E’ una delle emittenti che negli ultimi anni non ha smesso di regalare novità a tutti i suoi fedeli ascoltatori, davvero tanti, i quali ne hanno decretato il successo e il primato in termini di ascolti, forse anche per la possibilità di poter vedere oltre che ascoltare i propri beniamini, grazie all’ormai consolidata “radiovisione”, soggetta anche a critiche da parte di qualche storico operatore dell’FM.

Ma ad RTL 102.5 ciò che indubbiamente colpisce è la volontà di rinnovarsi o meglio di creare una tipologia di radio che si discosti un po’ da quella che è la classica diffusione di “talk” e musica. Basti pensare alla messa in onda in diretta dei concerti di cui la radio stessa è media partner; insomma, una programmazione dove è ben evidente la commistione dei due media, in cui la radio con l’utilizzo anche delle immagini pare assurgere a quel ruolo a cui la tv ci ha da sempre abituati, con la trasmissione dei grandi eventi musicali, alcuni tuttora intramontabili.

Ma l’influenza della tv, nella radio guidata da Suraci, investe anche il corposo staff di speaker; da questo punto di vista, ultima novità in ordine di tempo è quella andata in onda venerdì scorso all’interno di “Onorevole Dj”, il “drive time” condotto da Federica Gentile e l’escluso dall’Isola dei Famosi, Pierluigi Diaco, che dopo l’esperienza, guarda caso, televisiva, è ritornato al suo posto, a confronto con gli ascoltatori.

I due però il venerdì sera non sono soli, perché dalle 20 e per un’ora a fargli compagnia vi è  l’arcinoto conduttore tv, inimitabile nella sua simpatia ed ironia: “Sempre più Chiambretti” è questo il nome della rubrica radiofonica con al timone il pungente Piero Chiambretti, un appuntamento che in qualche modo anticipa l’altrettanto nuovo format televisivo in onda su Canale 5 in seconda serata dal titolo “Grand Hotel Chiambretti”. Insomma, un ritorno su tutti i fronti per il conduttore, ed ora ci sta bene, “radiotelevisivo” .

Negli ultimi mesi tra l’altro pare che la collaborazione o presunta tale tra l’emittente radiofonica  e il canale Mediaset continui ad essere alla base di varie iniziative parallele, come il “Coca-Cola Summer Festival”, andato in scena la scorsa estate a Roma, a seguire il  mega concerto partenopeo organizzato in occasione del capodanno in compagnia dei “friends” di Gigi D’Alessio, ancora, negli ultimi giorni sul sito di RTL, la possibilità di votare e scegliere la canzone preferita della nuova edizione del seguitissimo “talent-show” di Maria De Filippi.

Insomma, una partnership potremmo dire abbastanza salda che chissà, forse si consoliderà anche nei prossimi mesi. Staremo a vedere.

Probabilmente però, unica certezza, è l’amarezza da parte di qualche giovane speaker che non rinuncerebbe alla possibilità di poter curare seppur una breve  rubrica radiofonica per un network come RTL 102.5 e quindi poter intervenire in diretta anche semplicemente mediante un collegamento telefonico cosi come  nel caso di Chiambretti.

Che dire? Siamo alle solite? Al pubblico, l’ardua sentenza.

 

Articolo a cura di Maurizio Schettino