Lo scherzo telefonico di Marione & Co al Presidente Ghirardi fa storia radiofonica

Curiosità Radiofoniche

Lo scherzo telefonico di Marione & Co al Presidente Ghirardi fa storia radiofonica

“….Se potete portare…ecco delle rappresentanze dei prodotti tipici della vostra regione….voi avete il prosciutto buonissimo, del parmigiano….quindi questa cosa sarebbe molto gradita dal Santo Padre che accoglierà questi beni veramente dati dal Signore….” (scherzo della redazione radiofonica di “Te La Do Io Tokyo” di Centro Suono sport- Roma)

Mario Corsi, in arte Marione, è un brillante e simpatico speaker romano che, da vari anni, intrattiene con spirito goliardico e romanità spontanea i tifosi romanisti sulle frequenze dell’emittente romana Centro Studio Sport.

Il divertente conduttore Marione che rallegra gli animi spenti, può considerarsi un personaggio simbolico della città eterna.  Il suo programma sportivo “Te la do io Tokyo” è diventata in poco tempo la trasmissione radiofonica capitolina più seguita dai romanisti. Si parla di calcio, in particolare della A.S. Roma, ma anche di tematiche sociali, nazionali e cittadine. Tra toni burleschi, scherzi telefonici e informazione d’assalto il team Marione & co fa storia radiofonica.

Tra le ultime trovate geniali rientra la burla goliardica al Presidente del Parma calcio, Tommaso Ghirardi, ribattezzato, recentemente, l’uomo della pioggia per la curiosa frequenza di campi fradici di pioggia agli “occasionali” match del Parma contro la Roma.

La squadra redazionale di Marione avrebbe centrato un nuovo goal in modo semplice, furbo e irriverente alla vigilia dello storico incontro del Parma Fc al Santo Padre, Papa Francesco in Aula Paolo VI in Vaticano il 1 Febbraio scorso, organizzando uno scherzo telefonico al Presidente del Parma, Ghirardi.

La burla è stata realizzata, giovedi 30 gennaio, dagli studi radio di Centro Studio Sport da un redattore della trasmissione che, in veste angelica, si è spacciato per un certo Monsignore Don Matteo Manlio Terenzi della curia papale che ricorda vagamente un certo Terence Hill di una certa fiction televisiva molto nota. Il falso prelato sarebbe riuscito a far cadere il Presidente Ghirardi, pilotando astutamente la conversazione in modo tale da essere credibile.

Con sottofondo musicale ad hoc, presentazione reverenziale, finto bon ton claustrale da corte curiale, crea la giusta atmosfera per far abboccare all’amo la preda che cade miseramente tra gli applausi degli ascoltatori goderecci. La caduta è così profonda che, in anticipo sui tempi, l’Italia scopre anche l’orario esatto dell’udienza papale. Ovviamente l’idea principe della burla si basa sullo scambio di doni tra “reali”: da una parte la maglia e i prosciutti del Presidente Ghirardi, dall’altra le presunte medagliette di Sant’Oreste martire del Santo Padre.

Dal sito ufficiale di Marione & co, www.marione.net , possiamo goderci appieno l’intero scherzo https://www.youtube.com/watch?v=gzzB8np3fME&feature=c4-overview&list=UUf4TNbOi_SYHjfimJxGtw9A che risulta essere una trovata magistrale che strizza l’occhio alle simpatiche burle del Trio Medusa di Radio Deejay.

Tornando alla realtà, il recente incontro del Parma con il Santo Padre è risultato un momento fortissimo per l’intera “ala calcistica parmense” con un Presidente Ghirardi emozionato che sottolinea a fine udienza:E' stato un onore e un privilegio poter essere ricevuti dal Papa, una persona dalla carica umana senza pari. Mi ha colpito soprattutto la sua semplicità, si è addirittura scusato per qualche minuto di ritardo. E' la migliore chiusura di un anno per noi straordinario, quello del Centenario. Ringrazio pubblicamente Pietro Leonardi, a cui dobbiamo l'onore di questo sabato che non dimenticheremo mai

E, a prescindere dalla burla radiofonica, Marione & co, hanno il merito di riuscire ad unire con semplicità, spensieratezza e simpatia l’Italia calcistica intera al di là dei vari credi di appartenenza.

Articolo a cura di Nicoletta Zampano