Importare un brano: 5 passi fondamentali

Radio News

Importare un brano: 5 passi fondamentali

La Musica sicuramente è un elemento caratterizzante e fondamentale di un'emittente radiofonica. Spesso può essere la chiave della fidelizzazione degli ascoltatori. Se avete mai messo le mani su un software di regia avrete di certo importato un nuovo brano musicale in archivio.

Nella fase di importazione ci sono alcuni passaggi fondamentali da non dimenticare legati sia alla programmazione musicale sia ad alcune informazioni utili per gli speaker, che annunceranno il brano.

DATI DELLA CANZONE: Una volta importato un nuovo pezzo musicale bisogna inserire il titolo e l'artista in questione. In caso di featuring, ovvero la partecipazione di un ospite all'interno del brano, è consigliabile riempire il campo "artista" con il nome del cantante principale e il campo "titolo" con appunto titolo e il featuring. Questo passaggio faciliterà l'operazione di ricerca di un brano.

DESTINAZIONE: Importantissimo settare la cartella di destinazione del brano all'interno del nostro archivio musicale. Questo passaggio serve per impostare la programmazione del brano, ad esempio alta rotazione – hit – rock – hip hop,... oppure pop '90 – pop 2000 – italiani '70,...

INTRO ED OUTRO: In alcune stazioni, soprattuto quelle di flusso o con un clock molto strutturato, questo è un parametro molto utile. Per chi non lo sapesse l'intro è il tempo che intercorre tra l'inizio del brano e quando inizia a cantare l'artista. Discorso analogo per l'outro ovvero è il tempo che intercorre tra la fine del cantato dell'artista e la fine del brano stesso. Bisognerà quindi preascoltare il brano e settare i secondi sia di intro che di outro.

PUNTO MIX: In questa fase si vanno a impostare eventuale fade in o fade out, ovvero automazioni sul volume ad inizio e fine brano, e come il brano si mixerà agli altri file audio della nostra scaletta radiofonica. Se ci sono delle operazioni di editing da fare in capo o in coda al brano è consigliabile effettuarle all'interno del mix editor così da non modificare la copia originale che è in archivio. Infatti il punto mix agisce solo sulle tracce quando sono in play ma non va a modificare il file audio. In alternativa fate una copia del brano prima di importarlo e poi modificatelo in modo permanente con un editor audio.

Buona programmazione musicale da Radiospeaker.it!

Articolo a cura di Stefano Tumiati