Storia di Radio Rai: i Programmi Bandiera Gialla e Per Voi Giovani

Storia della Radio

Storia di Radio Rai: i Programmi Bandiera Gialla e Per Voi Giovani

Si è parlato di “Alto Gradimento” grazie al podcast che la Rai ha reso disponibile sul suo sito a partire da febbraio. Iniziativa che ha avuto molto successo, permettendo anche ai più giovani di conoscere un programma che ha fatto la storia della radio. Ma a cavallo tra gli anni sessanta e gli anni settanta non fu l’unico programma presente in RAI.

A segnare la storia della radiofonia ci furono anche altre due programmi: “Bandiera Gialla” e “Per Voi Giovani”. Oggi torniamo a parlarne perchè proprio la settimana scorsa è stato il compleanno di Gianni Boncompagni, storico conduttore di “Alto Gradimento” e “Bandiera Gialla” insieme a Renzo Arbore.

Di “Alto Gradimento” vi abbiamo già parlato in un precedente articolo , ora passiamo a “Bandiera Gialla”. Fu proprio questa trasmissione a inaugurare l’inossidabile coppia Arbore - Boncompagni, destinata a rivoluzionare il modo di fare radio sia perchè si rivolgeva ad un target preciso, i giovani, sia per il linguaggio utilizzato, fatto di doppi sensi che dovevano fare i conti con la censura RAI. “Bandiera Gialla”, introdotto dalla sigla “T-bird” di Rocky Roberts, andò in onda sul Secondo Programma dal 16 ottobre 1965 al 9 maggio 1970.

Il giallo in questo programma rappresentava il disco più votato da un pubblico presente in studio che, per alzata di paletta e urla, decretava appunto “il disco giallo”. Questa fu anche la dicitura con la quale molti dischi furono ristampati proprio per il successo avuto a “Bandiera Gialla”. Proprio la musica rappresentò una novità. Infatti grazie alla presenza di Renzo Arbore che spesso andava in America, anche in RAI i giovani potevano conoscere generi come il jazz e il rythm & blues.

Tra i giovani che passarono per gli studi di “Bandiera Gialla” ci furono personaggi come Renato Zero e Loredana Bertè che sarebbero diventati nomi importanti della musica italiana. Dopo “Bandiera Gialla”, ma prima ancora di “Alto Gradimento”, ci fu “Per Voi Giovani” che, invece, vide come protagonista prima Arbore e poi una schiera di nuovi conduttori come Paolo Giaccio, Mario Luzzatto Fegiz e Carlo Massarini.

Questo programma, che andò in onda dal 1966 al 1976, rappresentava uno spazio che assunse connotazioni diverse a seconda dei conduttori, anche se l’intento rimaneva comunque quello di rivolgersi ai giovani. Nel caso di Arbore “Per Voi Giovani” rappresentava un momento di spensieratezza, con Giaccio - Luzzatto Fegiz si parlava di musica, ma si trattavano anche ad altre tematiche che riguardavano i giovani come la libertà e la politica per via della lotta studentesca.

Erano gli anni della sperimentazione radiofonica e dal 1975 iniziavano ad affacciarsi le prime radio libere. Di lì a poco questa creatività si sarebbe manifestata ancora di più.

Articolo a cura di Ilaria Frosi