Tutti i Vincitori del Premio "Cuffie D'Oro" 2011

Radio News

Tutti i Vincitori del Premio "Cuffie D'Oro" 2011

In questi giorni a Trieste, durante la tradizionale regata Triestina, la “Barcolana”, ha avuto luogo anche il primo il primo Gran Premio della Comunicazione Radiofonica: “Cuffie D' Oro”.

La manifestazione, ideata da Charlie Gnocchi e organizzata da One minute ed Evolution Tourist Marketing, ha premiato coloro che si sono distinti nel campo radiofonico (giornalismo, conduzione, produzione musicale e artistica) e le Cuffie d'Oro, realizzate dallo scultore aretino Giulio Galgani, sono state assegnate, da una giuria specializzata, a personaggi che si sono dedicati con impegno e dedizione al mondo dell'entertainment radiofonico e multimediale.
Sono 12 le cuffie d'oro complessive che sono state consegnate a Trieste.

Cuffie D'Oro alla carriera:

Federico l’Olandese Volante, One Man One Voice, premio Starhotels Savoia Excelsior Palace. Si distingue per la sua freschezza e il particolare timbro di voce. Dotato di un’eccellente competenza musicale valorizzata dalla sua ironia sopraffina.

Silvia Annichiarico, One Woman One Voice, premio Starhotels Savoia Excelsior Palace.
Una tuttofare radiofonica tornata prepotentemente alla ribalta su Rtl 102.5 dopo anni di Rai e altre emittenti private, passando da concerti, recitazioni, notate televisive arboriane e da tutto quanto fa Spettacolo.  

Mario Marenco, One is Enough, premio Starhotels Savoia Excelsior Palace.
Insieme a Giorgio Bracardi, ha inventato i personaggi ironici demenziali alla radio, creando all’interno del mitico Alto Gradimento di Arbore e Boncompagni, esilaranti macchiette apprezzate da generazioni.

Alberto Radius, One Man One Music, premio Starhotels Savoia Excelsior Palace.
Per anni leader dei Formuia Tre che hanno accompagnato il migliore Battisti, ha suonato anche con Battiato e Grignani. Ma Radius è un vero e proprio sessionman, protagonista nei programmi musicali televisivi, producer competente, autore raffinato di sigle radiofoniche, spot, jingle e pezzi dance.

Cuffie D'Oro 2011:

Giuseppe Cruciani (La Zanzara, Radio 24), Migliore programma, premio Regione Friuli Venezia Giulia. Un conduttore ironico ed un ottimo conoscitore dell’attualità che coadiuvato da un complice imprescindibile come David Parenzo, trasforma in spettacolo le telefonate in diretta, creando un vero e proprio movimento di attenzione nei confronti del programma.

Roberto Ferrari (Ciao Belli, radio Deejay), Migliore programma comico, premio Modì. Da anni con il fido dj Angelo e i vari imitatori e autori, fa ridere al passo coi tempi e senza barriera. “Ciao Belli” è un programma leggero e scanzonato, quanto sapiente e calcolato, con personaggi vincenti che immediatamente diventano tormentoni; complice una regia tecnica attentissima così come la scelta musicale.

Great Benson e Luca Viscardi (Gli inaffidabili, Radio N1), Coppia numero uno, premio Aeroporto Fvg. Sono due veterani della radiofonia privata italiana, avendo entrambi lavorato per numerosi network, eppure in coppia rappresentano un modo di conduzione assolutamente spettacolare e scanzonato, rincorrendosi in lunghissimi sproloqui sempre esilaranti.

Alfonso Signorini (AS show, RMC), Personaggio rivelazione radio private, premio TurismoFVG. Personaggio eclettico, grandissimo comunicatore ed esperto di immagine, si è prestato al compito dell’intrattenitore stile morning show man. Coadiuvato da Luisella Berrino, ha saputo cogliere gli spunti positivi di una conduzione in coppia.

Omar Pedrini (Contromano, Rai Isoradio), Personaggio rivelazione Radio Rai.
Cantante, compositore, fondatore del gruppo Timoria, artista completo, curioso delle varie forme espressive e sempre attento ai richiami dei suoi luoghi, ha saputo stupire con una conduzione fresca ed inaspettata, quanto rispettosa del format radiofonico, del programma Contromano di Rai Isoradio.

Valeria Benatti (W l’Italia, Rtl 102.5), Migliore voce femminile multimediale, premio Teel4. Conduce da anni W l’Italia in coppia con Angelo Baiguini e il suo successo è stato progressivo quanto costante, tale da consentirle di diventare la Very Normal amica di tutti.

Rtl 102.5 (direttore testata Luigi Tornari), Migliore radio di informazione, premio Barcolana. Sotto la direzione di Luigi Tornari, Rtl 102.5 offre ogni ora un’informazione snella quanto capillare . La notizia viene fornita in maniera semplice e immediata, priva di interpretazioni quanto completa nell’oggettività dei fatti. Non manca anche l’approfondimento in spazi quali No Stop News e l’Indignato Speciale. Oltre a raccontare l’Italia del pallone tra campionato e Nazionale, Rtl 102.5 si impegna a fornire costantemente le informazioni sul traffico, in collaborazione con la società Autostrade per l’Italia.

Radio 105 (direttore artistico Angelo De Robertis), Migliore programmazione complessiva. Angelo De Robertis è stato premiato per aver saputo predisporre un palinsesto tra i più completi di tutta la programmazione radiofonica privata italiana, con un’eccellenza di personaggi protagonisti nel linguaggio, nei format e nelle scelte musicali sempre di tendenza.

Virgin Radio (station manager Francesco Migliozzi), Radio più innovativa. Il grande coraggio di avere stravolto la scaletta musicale, il suono rock dei più grandi gruppi e delle band emergenti rendono Virgin Radio l’emittente più innovativa. Rivoluzione anche nel packaging e nella promozione, senza contare lo stravolgimento dei programmi classici.

Cuffie D'Oro Extra:

Moreno Morello (Striscia la Notizia), Migliore comunicazione in lingua italiana, premio La Diga–Isola di TS
Moreno Morello, biancovestito inviato di Striscia la Notizia, si distingue per l’eleganza delle esposizioni sintattiche e lessicali utilizzata nei suoi servizi televisivi. Egli, inoltre, contravvenendo alla regola che trash fa ascolto, porge l’educato eloquio sia ai sedicenti truffatori di cui va a caccia, sia al pubblico che lo segue sempre più appassionatamente.

Cuffie D'Oro “Local Edition”:

Paolo Zippo (Mattinata Scatenata, Radio Company), Migliore comunicatore radiofonico triestino in Italia. Storico speaker di Radio Company, noto anche per le sue sveglie di prima mattina, insignito del premio per aver contribuito a elevare e diffondere il nome e la cultura di Trieste a livello nazionale con la sua professionalità.

Triestina Calcio, Realtà locale più seguita dai radioascoltatori. È da sempre la realtà locale più seguita a livello radiofonico, con una percentuale di ascolto molto alta, anche nelle occasioni in cui i network televisivi nazionali garantivano la possibilità di assistere in diretta alle partite casalinghe ed esterne della squadra che, a prescindere dai risultati, è considerata il simbolo sportivo di Trieste.

Fonte: www.ilfriuli.it