We Will Rock You di Massimo Cotto: Il Mondo Capovolto della Musica

Libri sulla Radio

We Will Rock You di Massimo Cotto: Il Mondo Capovolto della Musica

(…) Quando fui avvicinato dal rock, molti anni fa, fu attraverso la forza della parola, prima ancora che per la meraviglia del suono. E’ il 1978, ho 16 anni. Sono in macchina con amici. Una voce esce dalla radio e mi porta lontano. Non capisco, ma mi affascina e spero non finisca mai di parlare. Racconta di vestiti che svolazzano, di porte che sbattono, di visioni che danzano nel porticato mentre la radio trasmette Roy Orbison; davanti c’è una strada a due corsie che porta lontano, basta seguire la linea di mezzeria. Solo quando parte la musica, capisco che la voce sta giocando con i testi della canzone, sta costruendo una short story che prende l’avvio dalle liriche ma va da un’altra parte.(…)Ed è li, sull’armonica che benedice Thunder road di Bruce Springsteen, che io capisco due cose: che voglio fare questo da grande-essere una voce che racconta- e che la sublime grandezza della musica è raccontare storie.(…) Storie che ti restano dentro per sempre, che ti accompagnano per strada e che tieni in tasca come il più antico dei talismani.(…) In We Will Rock you ne racconto 709. Storie di canzoni di ogni genere e stile, anche se il rock ha il coltello dalla parte del manico.(…)

Non aspettatevi che io vi racconti tutto di una canzone, non è questo il libro: qui a tenere la scena e meritare gli applausi sono le quinte, il nascosto, i camerini, il trucco che si scioglie e mostra la realtà dietro il sogno, come quando Elizabeth McGovern si toglie il cerone nelle ultime battute di C’era una volta in America. E’ un mondo capovolto, dove è quel che sta dietro che illumina la sala. Lo scopo è raccontare e anche cancellare le leggende metropolitane che per anni si sono moltiplicate, magari alimentate dagli stessi artisti.”(Introduzione di Massimo Cotto)

Il capolavoro di Massimo Cotto “We will rock you: Segreti e bugie - 709 canzoni come non le avete mai sentite” parla da sé, racconta suggestioni musicali partendo dal momento storico, reale di nascita e composizione di canzoni mitiche passate alla storia per proseguire a volte con la leggenda che, si mescola alla favola, rendendo mito il cantante o il gruppo di turno. In molti casi la fantasia cede il posto alla cruda verità dei fatti. E per ogni canzone si rivela un aneddoto, un particolare, una curiosità, una retrospettiva inedita da scoprire.

Tutto questo è raccontato in modo sintetico e semplice con un stile ricercato ed evocativo. Spesso mitizziamo un idolo rock di successo, in realtà, bisogna vedere cosa c’è dietro per capire il processo che porta un uomo a diventare grande nella storia musicale. Il racconto quasi mitologico della genesi di un brano e di uno stile è descritta in modo cosi originale che sembra di ascoltare Massimo che “suona” in radio quella canzone e, ci si immagina la rockstar di serie davanti ai propri occhi come se fosse con noi ad un tavolino di un bar a raccontare la sua vita musicale. Sicuramente per Massimo, conduttore radiofonico di Virgin Radio, tutto questo risulta semplice vista la sua professione.

Tra l’altro il suo attuale programma “Rockbazar” evoca i miti, veri e presunti della storia rock internazionale con una vena di folle entusiasmo che rimanda l’ascoltatore in un mondo surreale e mitico.

Scheda Libro

Titolo: We will rock you: Segreti e bugie - 709 canzoni come non le avete mai sentite

Autore: Massimo Cotto

Editore: Bur bibilioteca Univ. Rizzoli

Genere: Storia della musica e generi musicali

Data pubblicazione: 17/11/09

Pagine: 693

Articolo a cura di Nicoletta Zampano

ACQUISTA SUBITO QUESTO LIBRO