Come interfacciare la tua web radio con il mondo: player e metafiles asx

Web Radio

Come interfacciare la tua web radio con il mondo: player e metafiles asx

Nel momento stesso in cui crei la tua web radio, il pensiero corre verso i tuoi ascoltatori. Una delle cose più importanti di cui tenere conto nel rapporto tra lo staff della radio e gli interlocutori è la facilità che hanno questi ultimi di sentire effettivamente la stazione radiofonica senza problemi tecnici.

Il modo migliore per evitare che un possibile visitatore del sito contenente la tua web radio, venga incontro a problemi nell’ascoltare il flusso audio, è quello di fornirgli il maggior numero di modalità di ascolto possibili.

Un player non basta

Normalmente la generica web radio mette a disposizione un player sul sito Internet credendo che ciò sia sufficiente mentre non lo è affatto e spesso è addirittura una mossa controproducente, vediamo perché.

Se inseriamo all’interno di una pagina web un player activeX, molti ascoltatori potrebbero essere costretti ad installare un plug-in aggiuntivo, così come molti potrebbero doverlo fare nel caso in cui si utilizzasse un player flash, oppure un player real audio o di altri strumenti per lo streaming, che sono davvero tanti.

Qualsiasi player fondamentalmente può avere una fetta di visitatori tagliata fuori per incompetenze tecniche o mancanze nei programmi necessari. Del resto qualcosa si deve pur mettere, sia per una questione di forma grafica che di senso di esistenza della home page di una web radio…

Come salvare capra e cavoli

Il mio consiglio è quello di utilizzare un player per l’ascolto che sia discreto e posizionato in modo non eccessivamente evidente sul sito, che magari non interrompa il flusso al cambio delle pagine interne. Non commenteremo come inserire un player flash o activeX sul sito, perché è competenza di un web master più che di un web radiofonista. Inoltre, insieme al player, è un idea inserire anche i metafiles.

I metafiles sono dei files che ne richiamano altri. Nel campo della web radiofonia, un metafile è un modo per potere richiamare un particolare player per l’ascolto di una particolare web radio, la tua. Scopriremo adesso come fare a creare un metafile per i player più comuni.

Tempo fa, quando spopolavano gli spaces di msn, era possibile inserire all’interno di uno space un player di windows media che consentiva l’ascolto di un brano musicale, ma non di una web radio con accesso diretto tramite una porta tcp, modalità tipica delle web radio con shoutcast. Sembrava non essere possibile quindi ascoltare le web radio dagli spaces di msn, ma in realtà si trovò una soluzione, l'utilizzo degli ASX.

ASX e i dialetti XML

Asx sta per “Advanced Stream Redirector” ed è un particolare tipo di linguaggio xml. I linguaggi xml non sono altro che dei modi per definire delle caratteristiche, imporgli delle gerarchie e degli schemi, in modo semplice, lineare e che sia comprensibile alla macchina. Se per esempio volete scrivere un libro, saprete benissimo che un libro è composto da capitoli, pagine e paragrafi, in modo gerarchico.

Ecco come invece risulta essere il linguaggio ASX, proprio dei files musicali e delle web radio.

Il tag TITLE, serve a fare comparire un messaggio sul player, per indicare cosa si sta ascoltando. Il blocco ENTRY rappresenta invece un qualcosa da ascoltare, nel nostro caso la web radio. Anche la entry ha il suo nome, che è del singolo flusso d’ascolto mentre nel caso precedente era un titolo d’insieme. Questo dimostra come i file ASX servano a gestire ad esempio più radio contemporaneamente, cosa che vedremo sarà fondamentale quando parleremo della distribuzione ad albero dei relay delle radio via Internet, argomento di un prossimo articolo.

Il tag REF invece serve per linkare il flusso audio vero e proprio, li si dovrà sostituire con i dati specifici dell’emittente. AUTHOR consente di settare un autore (il nome della radio va benissimo) mentre copyright permette di impostare una policy di copyright su quanto si ascolterà.

Una volta compresi i meccanismi di ASX, potrete salvare questo testo creato in un file con estensione .asx e caricarlo sul vostro sito. Chiunque abbia voglia di ascoltare la radio ad esempio con il proprio windows media player, senza passare dal sito, non avrà che da scaricarlo e fare un semplice doppio click.

Articolo a cura di Fabrizio Mondo

www.fabriziomondo.com