Web Radio Mobile: si ascolta e si fa!

Web Radio

Web Radio Mobile: si ascolta e si fa!

Se la vostra voglia di radio non passa davvero mai, non ditemi che riuscite a stare anche solo qualche ora senza ascoltarla... perchè non ci credo. Chi ama veramente la radio la ascolta in modo clinico ovunque, in qualsiasi momento e senza nemmeno rendersi conto di quanto se ne stia piu' o meno fregando del mondo esterno, specialmente durante le attese dal medico, in autobus o, peggio in viaggio.

A me piace sentire il senso del viaggio, lo scorrere del tempo che ti fa capire che ti stai allontanando da dove eri per raggiungere una nuova destinazione. Quando si viaggia molto e molto spesso, però, non si vede l'ora di arrivare. E allora cosa fa un vero radiofonico con la passione che brucia dentro? Ma ovviamente... la radio!

Fare streaming a 128kbps è un buon test per vedere quanto è valida la nostra connessione mobile, per cui un po' di diffusione musicale su un server shoutcast non fa male. Poi, visto che la mia mente pensa sempre di piu' al lavoro in mobilità, eccomi a cercare sull'App Store una applicazione per trasmettere direttamente con l'IPhone.

Papaia Broadcaster è un'app che costa 5€ e 49 centesimi, permette di trasmettere verso server Shoutcast e Icecast2 tutto l'audio proveniente dal microfono dell'IPhone o da un microfono collegato ad esso. Non permette purtroppo di trasmettere la musica, ma è ottimo per tutti coloro che magari sono inviati in un posto e vogliono fare la diretta di una conferenza, piu'ttosto che di una intervista.

Attenzione quindi, perchè da oggi si va in onda anche sdraiati al sole!

Articolo a cura di Mario Loreti.