Web Radio: Twittami di Notte

Web Radio

Web Radio: Twittami di Notte

Radio da una parte, twitter dall’altra. Due mezzi di comunicazione nettamente diversi, ma entrambi estremamente importanti. Da un lato la radio con la sua storia e le sue radicate tradizioni, dall’altro uno dei social network che negli ultimi anni ha invaso il nostro Paese, modificando il modo di comunicare, di scrivere e di parlare e contraendo ogni pensiero, idea e messaggio a soli 140 caratteri.

Ma se il mondo della radiofonia e l’uccellino blu di twitter si unissero? Cosa ne verrebbe fuori? Cosa avrebbero in comune i due media? Tanti, probabilmente, ci hanno pensato, qualcuno ci ha provato e il suo tentativo si è rivelato vincente.

Twittamidinotte, questo il nome della prima web radio nata su twitter, che trasmette attraverso il social network e la cui identità aderisce perfettamente ai canoni della social-tecnologia. Un connubio che sembra funzionare! Due giovani speaker italiani, Fabrizio e Matteo che portando nel proprio zaino, una buona dose di coraggio, un microfono, un mixer e soprattutto internet, hanno dato vita a una radio per twitter e su twitter.

Una radio che interagisce con i cyber lettori, che legge e retwitta i messaggi degni di nota, che permette ai lettori di richiedere, attraverso il social network, canzoni da dedicare, o inediti da far conoscere alla community, se ad esempio si appartiene ad una band. Un sistema di web radio che rivoluziona anche la “tradizionale” web radio, segnando un ulteriore passo in avanti nell’evoluzione radiofonica.

Perché “Twittamidinotte”? Perché i programmi vanno in diretta il venerdì e la domenica da mezzanotte alle due del mattino. Ancora una volta la radio dimostra la sua malleabilità, la sua capacità di adattarsi alle nuove mode e di stare sempre al passo con i tempi. Il futuro ci regalerà una radio totalmente social? Staremo a vedere.

Articolo a cura di Francesca Demirgian