Win a wife: Radio Canadese mette in palio una Moglie Russa!

Curiosità Radiofoniche

Win a wife: Radio Canadese mette in palio una Moglie Russa!

Sei in cerca di dolce compagnia e non sai proprio come ottenere i favori di una graziosa pulzella? Semplice, da ottobre arriva “Win a wife”, il concorso indetto da un’emittente radiofonica canadese, <>, che ha deciso di regalare ai propri ascoltatori la possibilità di un viaggio in Russia per sposare una donna fortunata.

Il nome del contest non deve trarre in inganno, non ci sarà bisogno di grattare alcun biglietto fortunato, l’iniziativa è nata grazie allo spirito goliardico dei conduttori della stazione radiofonica di Edmonton nella provincia canadese dell’Alberta, che hanno stretto una collaborazione col sito web russo “A Volga girl”.

Il pacchetto messo in palio è decisamente ricco: un biglietto di andata e ritorno per Mosca - o un’altra città russa - assieme a un voucher per pagare 13 notti di albergo e 500 dollari da spendere per l’incontro con la donna destinata a diventare un’amabile mogliettina.

L’idea di base del sito russo è quello di fornire “donne di qualità” solo per chi, però, ha intenzioni serie.

E’ prevista anche una parte burocratica, con tanto di modulo da compilare per la partecipazione, volta ad allontanare persone non realmente interessate. Della serie: ‘astenersi perditempo’.

Permane al momento il dubbio su come verrà scelto il vincitore. In proposito la radio si limita a dire che «la valutazione includerà amici, parenti, test psicologici e un voto online».

Le autorità della provincia dell’Alberta temono si tratti anche questa volta di un espediente per favorire l’immigrazione clandestina e il traffico della prostituzione. RobVavrek, direttore del marketing della radio, non si arrende e dice: «La nostra intenzione non è certo offendere le donne né aiutare i criminali bensì offrire l’opportunità di un incontro dal quale potrebbe nascere una relazione serie in maniera analoga a quanto fanno molti popolari reality show tv».

Insomma, tempo fa, gli scapoloni disperati, erano soliti utilizzare le inserzioni con tanto di “AAA, cercasi Susan disperatamente”, ora i tempi son cambiati e la radio si offre come ponte per i desideri più romantici e dolci ed anche per quelli più pruriginosi.

Questo concorso, inoltre, conferma la tesi esposta nel nostro articolo secondo cui i Premi più ambiti in radio non sono quelli in denaro!

Articolo di Fabrizio Brancaccio